Vescovo di Piacenza: "Vicenda carabinieri dolorosa ma fiducia nelle forze dell'ordine" | lafedequotidiana.it

Vescovo di Piacenza: “Vicenda carabinieri dolorosa ma fiducia nelle forze dell’ordine”

Ti è piaciuto? Condividi!

“Ciò che è accaduto mi ha colpito e addolorato, e desidero far sentire la mia vicinanza ai cittadini, alle Istituzioni tutte e all’Arma dei Carabinieri in particolare”.

Lo dichiara mons. Adriano Cevolotto, vescovo eletto di Piacenza-Bobbio, sulle vicende accadute nella caserma dei Carabinieri di Piacenza. “È importante salvaguardare il valore delle Istituzioni – sottolinea mons. Cevolotto – perché il rischio è che episodi come questi minino la credibilità e la fiducia e questo sarebbe un male per tutti, per i cittadini e per le Istituzioni stesse, mentre c’è bisogno di ricompattare il tessuto sociale. Personalmente confermo la mia stima e la mia fiducia nelle Forze dell’Ordine, e nell’Arma dei Carabinieri così provata dalla vicenda. È una stima che nasce da una lunga esperienza personale, nel mio servizio pastorale da parroco e poi da vicario generale, in cui ho sperimentato la serietà di questa istituzione. L’Arma dei Carabinieri ha una forte presenza nel territorio a servizio dei cittadini e delle Istituzioni. Episodi come questi devono essere combattuti e affrontati con verità e giustizia, perché non vengano messi in dubbio tutto il bene, la fedeltà e l’impegno di moltissimi uomini e donne delle Forze dell’Ordine, e in particolare dell’Arma”.

 Prima che scoppiasse il caso della caserma, nella sua prima visita a Piacenza al vescovo Ambrosio, mons. Cevolotto ha avuto l’occasione di salutare il nuovo comandante regionale dell’Arma, generale Davide Angrisani, al quale ha formulato gli auguri di buon lavoro. (SIR)

Massimo Notaristefani

Massimo Notaristefani

Laureato in comunicazione, appassionato di giornalismo e cattolico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.