II prof. Bacco: "ci sono prove tecniche di regime unico" | lafedequotidiana.it

II prof. Bacco: “ci sono prove tecniche di regime unico”

Ti è piaciuto? Condividi!

L’ Italia è ripartita. In alcune regioni ( Puglia e Sicilia, per esempio) sono state riaperte anche le discoteche. Ma è saltata a livello nazionale, la processione del Corpus Domini. Decisione coerente? Abbiamo rivolto la domanda al dottor Pasquale Mario Bacco, ricercatore universitario noto a livello nazionale, medico legale ed amministratore delegato a Bari del colosso Meleam.

Dottor Bacco: in Puglia Emiliano riapre le discoteche ( stessa cosa in Sicilia), ma no alla processione del Corpus Domini. Che cosa ne pensa?

“A mio avviso si dovevano fare entrambe le cose, non capisco la differenza a e dal punto di vista medico valuto queste decisione a dir poco insensata e senza reali e convincenti motivazioni”.

Davvero una processione può risultare infettiva per assembramenti?

“Non lo è, per la semplicissima ragione che il virus non è più in grado di infettare ed anche se lo facesse, avrebbe conseguenze molto blande, anzi quasi dovremmo ringraziare, perché ci immunizziamo”.

Ci sarà pure un motivo…

“La motivazione è più sottile. Ritengo, e me ne assumo le responsabilità, che si vogliano evitare assembramenti e concentrazioni di persone per non farle comunicare tra loro ed evitare che riflettano assieme su quello che non va. Sono prove tecniche di regime unico”.

La accuseranno di complottismo…

” Dicano quello che vogliono, ma basta vedere i media allineati, dicono tutti la stessa cosa”.

Sarà! La gente crede ai virologi…

“Mi scusi. Ma se questi signori stanno tutto il giorno in tv ed hanno spazi enormi è chiaro che riescano a convincere la gente. Coloro che la pensano diversamente e lo fanno con argomentazioni tecniche, al massimo dispongono dei social. Vi è una sproporzione informativa netta, questa non è democrazia”.

Covid, arrivano i vaccini…

” Io non sono negazionista, tanto meno anti vax a priori. Però, relativamente al Covid parlare di vaccino adesso non ha alcun significato, un’ offesa alla logica. Fare il vaccino contro un virus che non esiste più o è modificato, è assurdo”.

In Puglia il Governatore Emiliano ha chiamato a dirigere l’ emergenza un fior di medico come il prof. Lopalco e la situazione volge al bello…

” Non per merito di Lopalco che passa gran parte del suo tempo in tv. In Puglia ci sono tanti medici bravi per lo meno quanto Lopalco, arrabbiati per quella decisione, si sono sentiti scavalcati ed offesi. Un giorno Emiliano dovrà rispondere di questa decisione e dei soldi dei pugliesi spesi così”.

A proposito della processione del Corpus Domini, la fede fa bene all’organismo?

“Studi molto precisi dimostrano che credere nel trascendente aiuta l’ organismo, riduce lo stress il quale abbassa le difese immunitarie”.

Mascherine?

“Non servono a niente, al massimo al chiuso”.

Insomma: perché si ha paura di assembramenti e processioni?

“Le ripeto. Non esiste alcuna ragione razionale per evitare manifestazioni e processioni. Del resto, se hanno riaperto discoteche, bar e ristoranti, significa che siamo alla normalità. Credo che non vogliano che queste manifestazioni siano fatte per ragioni diverse dalla sanità. A chi comanda riunioni di gente pensante incutono timore”.

Bruno Volpe

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.