Padre Solazzo: "Sbagliata la modifica alle litanie lauretane" | lafedequotidiana.it

Padre Solazzo: “Sbagliata la modifica alle litanie lauretane”

Ti è piaciuto? Condividi!

” Ne hanno introdotte tre per camuffare l’ ultima, quella  Solacium migrantium”: ecco l’ affondo del padre Passionista salentino, ma con ministero a Bari, Francesco Solazzo che discute sulla introduzione delle tre nuove invocazioni nella Litanie Lauretane.

Padre Solazzo, tre nuove invocazioni nelle Litanie Lauretane e l’ ultima Solacium Migrantium genera inevitabilmente qualche mugugno o discussione..

” Mi sembra inevitabile che accada questo. Penso tuttavia che le precedenti due, Madre della Speranza e della Misericordia, condivisibili, siano state fatte per giustificare camuffare la terza, quella sui migranti”.

Insomma, tre al “prezzo ” di uno, come al supermarket…

” Le passo la battuta, ma non è del tutto errato”.

La condivide quella invocazione?..

” No, affatto. Non perchè le litanie siano intoccabili. Giovanni Paolo II aveva aggiunto Regina della Famiglia, ma quella invocazione aveva valore teologico, serviva a meditare sulla grazia e bellezza del matrimonio cristiano, fondato tra marito e moglie uniti nel sacramento del matrimonio, ci parlava della preziosità della persona, ma Solacium migrantium..”

Prego?

” E’ inaccettabile, ha connotazione meramente politica o sociologica. Arriva mentre la politica si interroga su porti aperti o chiusi e mi pare una sorta di entrata a gambatesa in questo dibattito che non tocca alla Chiesa”.

Tuttavia è una costante dell’ attuale pontificato…

“Infatti e penso anche alla giornata dedicata all’ ambiente, che ha un retroterra politico. Insomma si usano strumenti religiosi o liturgici per lanciare messaggi politici”.

Padre Morselli ha detto che forse sarebbe stato meglio rendere l’invocazione come Maria sollievo della evangelizzazione dei migranti..

” Probabilmente sì vista che la maggior parte di essi è musulmana, ma probabilmente una versione simile sarebbe stata attaccata come esempio di quella strana categoria che oggi si chiama con sospetto proselitismo e che invece è solo evangelizzazione assolutamente giusta e compito vero della Chiesa”.

E’ all’ esame il disegno di legge sulla omofobia, che ne pensa?

“Un modo di limitare la libertà di espressione e di opinione, rischiano tutti, non solo le persone di Chiesa”.

Da poco in Cina hanno celebrato la giornata delle degustazione del cane arrostito, silenzio almeno in Italia degli animalisti..

” Premessa. Il Vangelo non indica alimenti impuri e il cristiano non ha divieti, cosa che riguarda altre fedi. Il Vangelo afferma : mangiate quello che vi offrono. Fatta questa precisazione, è vero, silenzio degli animalisti. Ma oggi ci sono tre categoie sulle quali non si può dire nulla; gay, neri e Cina, alla quale siamo ideologicamente , culturalmente e politicamente sottomessi, forse anche economicamente”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.