Monsignor Andrea Gemma: "In atto un attacco dell'Islam al cristianesimo" | lafedequotidiana.it

Monsignor Andrea Gemma: “In atto un attacco dell’Islam al cristianesimo”

Ti è piaciuto? Condividi!

Mons Andrea Gemma“Lo dico con rammarico: mi sento confuso, dal Papa mi aspetteri maggior difesa dei cristiani”. Lo dice monsignor Andrea Gemma, vescovo emerito di Isernia- Venafro.

Eccellenza Gemma, possiamo  parlare di guerra di religione scatenata dall’ Islam contro i valori occidentali e cristiani?

” E’ in atto un  assalto al cristianesimo da parte dell’Islam cosa che del resto è plurisecolare, appartiene alla storia, non da oggi. Questo assalto al cristianesimo e ai suoi valori, certamente, non viene solo dall’ islam ma da tante forze ostili alla cultura e alla religione cristiana nel mondo”.

Papa Francesco ha parlato di guerra, ma ha escluso che sia di religione..

” Stimo il Pontefice, questo sia ben chiaro, ma  dissento da lui. Intanto devo dire che questo misericordismo diffuso tende a far diminuire il senso del peccato e già  micrea  sconcerto. Poi, e lo dico con tristezza e rammarico, mi sento confuso: dal Papa, capo della cristianità, mi aspetterei maggior fermezza nella difesa dei cristiani, gradirei un Papa più energico nella tutela dei nostri valori e della fede, segnalando che fuori di Cristo e della sua Chiesa non esiste salvezza e che non è vero che tutte le religioni sono uguali o portartrici di pace. Sotto questo profilo, Giovanni Paolo II e Ratzinger sono stati forti e chiari. Il discorso di Ratzinger a Ratisbona fu profetico, andrebbe letto, riletto e studiato. Le ripeto: da vescovo e da  fedele mi sento disorientato”.

Si parla di Islam moderato…

” L’ Islam si basa sul Corano e prima di affermare che esiste un Islam moderato si legga quel libro. Vi sono pagine spaventose di odio, nelle quali si chiede di uccidere crudelmente chi non crede, gli infedeli e noi per loro tali siamo. E allora che pace è mai questa?”.

L’Islam avanza in Europa. Esistono reponsabilità dei cristiani?

“Indubbiamente. L’ Europa è ormai secolarizzata e in preda al relativismo sia etico che culturale. La fede è scemata alla pari del rispetto dei valori della tradizione. Questo i musulmani, che credono e pregano, lo capiscono. Occorre rinforzare la fede e l’eredità cristiana predicando il Vangelo e ricordando la retta dottrina”.

Perchè la dottrina?

” Perchè anche qui l’attuale papato mi confonde con espressioni talvolta superficiali. Dottrinalmente è un pontificato incerto, dominato dal misericordismo. Magari è efficace per guadagnare qualche titolo di giornale, ma spesso lascia a desiderare, come il documento Amoris Laetitia. Vorrei un Papa che difendesse con forza i cristiani e le loro necessità. E sul dialogo con l’islam dico che non è possibile”.

Bruno Volpe

27 pensieri riguardo “Monsignor Andrea Gemma: “In atto un attacco dell’Islam al cristianesimo”

  • Avatar
    30 Luglio 2016 in 12:45
    Permalink

    ” Stimo il Pontefice, questo sia ben chiaro, ma dissento da lui. Intanto devo dire che questo misericordismo diffuso tende a far diminuire il senso del peccato e già mi crea sconcerto.”
    Consiglio al mons. Emerito di meditare Luca 23:33-34 che per precisione voglio qui mettere per iscritto (magari qualcuno non avesse Il Vangelo tra le mani)

    “Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. 34 Gesù diceva: «Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno».
    Dopo essersi poi divise le sue vesti, le tirarono a sorte.”

    Nel meditarlo osservi bene il crocefisso che indossa e si domandi se non sia un inganno Satanico mettere “fratelli contro fratelli” richiando di sporcarsi le mani di sangue nel nome di Gesù Cristo(se per lui non lo sono ha sbagliato religione).Riguardo a me sò che tutto sarà giudicato da Gesù anche la eventuale cestinazione della presente osservazione fatta da me(Lui vede e giudicherà).In passato ci furono Papi che gridarono di “pecore pazze”,io ricordo che prima delle “pecore pazze,vengono sempre i pastori pazzi”

    Rispondi
    • Avatar
      1 Agosto 2016 in 1:24
      Permalink

      Smettiamola di chiamare “fratelli” i musulmani. Non sono miei fratelli, sono persone da rispettare come uomini punto. Fino a quando non riceveranno il battesimo non li riputo miei fratelli , infatti il battesimo ci rende figli di Dio e membri della chiesa e poiche’ diventiamo figli potremo chiamarci anche fratelli.

      Rispondi
      • Avatar
        1 Agosto 2016 in 14:59
        Permalink

        Secondo il tuo ragionamento allora Gesù che era ebreo ed era Il loro Messia (del popolo di Israele) al rifiuto di essere riconosciuto come tale da loro doveva ritornarsene a casa dicendo al Padre “mi dìispiace ma gli ebrei non mi hanno riconosciuto!!”.Invece no x ordine del Padre poichè quello che ha fatto lo ha fatto in OBBEDIENZA AL PADRE (Yahweh,Allah),quello che in alcune apparizioni mariane (MEDJUGORIE) la Madonna chiama L’ALTISSIMO!!!!,ebbene in obbedienza a Lui si è caricato su se stesso non solo gli ebrei ma tutta l’umanità (anche se molti l’avrebbero rifiutato).Vorrei ricordare,il grande S.Paolo (Saulo di Tarso) apostolo delle genti è nato dal sangue di S.Stefano,ma cosa ha fatto Stefano x ottenere questa grande vittoria su Saulo di Tarso?
        PS:La Madonna a Medjugorie a detto che anche i musulmani sono SUOI FIGLI!!!!!! (Magari forse Padre Livio Fanzaga se lo ricorda chissà!!)

        Rispondi
        • Avatar
          8 Agosto 2016 in 10:58
          Permalink

          Benissimo Andrea, quindi ci dobbiamo inchinare alla volontà di quel Dio che ci vuole tutti morti in quanto se prestassimo obbedienza al Padre, come tu dici, di sicuro soccomberemo (anche fisicamente), perchè i musulmani o ci ammazzano o ci convertiamo alla loro religione, E’ questa la volontà di Dio? se così fosse allora è vera la religione Maomettana.

          Rispondi
        • Avatar
          13 Ottobre 2016 in 17:01
          Permalink

          Caro andrea, la misericordia non deve essere data subito ad ogni costo. Prima ci deve essere un vero pentimento da parte di quello che la chiede, poi viene la misericordia. Altrimenti come dice bene il monsignore è plausibile fare qualsiasi cosa tanto comunque subito ci sara’ qualcuno a perdonarci. E no caro! Senza il vero pentimento del cuore Dio non te la da’ la misericordia. Sarebbe troppo comodo non credi?

          Rispondi
        • Avatar
          13 Ottobre 2016 in 17:03
          Permalink

          La madonna di medju non esiste! Tutte panzane! Visto che credi al Papa, sappi che proprio il Papa non ci crede!

          Rispondi
      • Avatar
        2 Agosto 2016 in 14:38
        Permalink

        Lo dica a san Paolo, cara Marinella, che in Romani 9 parla degli ebrei che non hanno creduto come “miei fratelli”, e lo dica a tutti i papi da Giovanni Paolo II in poi: proprio San Wojtyla parlò già quasi 40 anni fa dei musulmani come “fratelli miei” (1981 nelle Filippine) e come “nostri fratelli nella fede nel Dio unico” (discorso ai musulmani di Parigi nel 1980).

        Rispondi
        • Avatar
          3 Agosto 2016 in 2:56
          Permalink

          Ma non lo dico io….lo dice il Catechismo della Chiesa Cattolica !!!

          Rispondi
    • Avatar
      2 Agosto 2016 in 13:40
      Permalink

      Mio caro Andrea rispetto ma non condivido il suo punto di vista. Lo dico per il suo bene , mi creda lasci stare il Monsignor Gemma che a parer mio dice cose sante proprio come dovrebbe dire un vero vescovo .
      Magari davanti a Gesu’ sacramentato rifletta su queste belle letture ” Matteo 24,4-15, Matteo 24,24-25 “II Timoteo 3:1-5”
      Guardi come in questo momento viene fatta a pezzi la nostra Santa Chiesa. Guardi come viene oltraggiato il Santissimo Sacramento.
      Pregerò vivamente per lei

      Rispondi
    • Avatar
      2 Agosto 2016 in 20:15
      Permalink

      Caro Andrea, il resto del Vangelo che hai riportato non c’entra nulla con la situazione attuale. Il tuo commento mi sembra più un elogio al relativismo e all’indifferenza. Nessuno non vuole nessun tipo di guerra ma vedi che in Europa stanno sgozzando sacerdoti, se lo fanno a te sei pronto a subire il martirio per non rinunciare il Figlio di Dio o bacerai il Corano per guadagnare la vita terrena?

      Rispondi
  • Avatar
    31 Luglio 2016 in 15:46
    Permalink

    Il falso profeta (papa Bergoglio), sta spalancando finestre e porte affinché l’Anticristo possa finalmente prendere possesso della chiesa e del mondo; ma NON PRAEVALEBUNT!

    Rispondi
    • Avatar
      2 Agosto 2016 in 22:50
      Permalink

      Ci furono tanti profeti che scrissero le pagine della Bibbia, ma il papa non è un profeta, noi cristiani non diamo particolarmente importanza a quella figura come invece succede in altre religioni.
      Non apprezzo il fatto che si reputa ‘vicario di Cristo’ e il dogma dell’infallibilità del papa. per questo sto guardando verso il protestantesimo.

      Come anticristo vedo di più proprio il predone maometto, se non ricordo male l’anticristo dovrebbe essere una figura che trascina le folle e viene venerato come un dio. Il papa ha molti seguaci ma nessuno lo paragona a Dio.

      Rispondi
  • Avatar
    1 Agosto 2016 in 23:58
    Permalink

    Le parole di Papa Francesco, che hanno messo in parallelo il “terrorismo-stragista-pianificato”, con la violenza, ormai quotidiana, di “battezzati cattolici italiani” sicuramente squilibrati, mi hanno creato sconcerto, ma confido che il Signore conosca quello che c’è realmente in ognuno dei nostri cuori, di cui dovremo tutti rendere conto! Altro motivo di sconcerto è derivato dall’ aver dovuto assistere, nelle Chiese di Francia ed Italia, alla presenza di mussulmani, senza che fosse diramata per tempo una precisa ed unitaria indicazione delle modalità e delle condizioni alle quali fosse possibile acconsentire a tale gesto, lasciando che avvenisse durante la Celebrazione Eucaristica o che si proclamassero versetti del Corano in arabo, contro ebrei e cristiani! Preghiamo che lo Spirito ci infonda i doni del Consiglio, della Prudenza e della Fortezza per affrontare i drammi del nostro tempo!

    Rispondi
    • Avatar
      2 Agosto 2016 in 22:51
      Permalink

      Quello di recitare il corano sempre e solo in arabo è una vigliaccata secondo me.

      Rispondi
  • Avatar
    3 Agosto 2016 in 11:08
    Permalink

    Anche i fratelli combattono ogni-l’altro. La punto di vista dell l’islam moderato, se esiste un tale, riguardo questo conflitto, rimane oscuro. Un chiaro ed onesto dialogo attraverso il quale vengano fuori i difference del i’slam dal terrorismo e necessario. Per l’ora questa differenza non e stabilito. E il dovere del islam distanziare se stesso dalle force oscure e per ora non lo ha ancora fatto.

    Rispondi
  • Avatar
    8 Agosto 2016 in 11:09
    Permalink

    Siamo assistendo a quello che è una parte di chiesa deviata, quella che ha rinunciato, peccando, alla PAROLA, per dedicarsi unicamente ed ereticamente all’uomo, confondendo CRISTO, FIGLIO DI DIO, fattosi uomo, con l’uomo che crede di essere dio, ma che NON sarà MAI VERBO. La chiesa che blatera di perdono in tv e sui giornalini di parrocchia, ma non salva i parrocchiani stessi se sono italiani, occidentali, cristiani. La chiesa che accoglie i ragli degli infedeli, i quali, irrispettosi del Santo Tabernacolo, sporcano i lini candidi degli Altari con le loro sure di morte. La chiesa che tace sul martirio di centinai di migliaia di Cristiani nel mondo, soprattutto per mano dei maomettani. La chiesa di questo scellerato che viene dalla fine del mondo e che continua, senza misericordia alcuna, a parlare di misericordia. La chiesa deviata dei farisei dei cori domenicali, che si sentono così tanto in casa propria, da parlare a voce alta anche davanti all’Altare del Santissimo, autorizzati dalla frequenza alle riunioni parrocchiali, alle chiamate o ai messaggi dei loro volgarissimi cellulari anche durante la celebrazione della Santa Messa. La chiesa che distribuisce il Corpo di Cristo ai suoi carnefici… mentre lo vieta ai cristiani divorziati e separati, che chiesa è?

    Rispondi
  • Avatar
    10 Agosto 2016 in 17:12
    Permalink

    Ci sono due interpretazioni della Jihad: quella che prevede una guerra contro se stessi, contro i propri vizi e quella che prevede una guerra contro gli infedeli. Se non incoraggiamo gli islamici moderati ad arginare quelli estremisti, allora sì i terroristi dilagheranno e faranno la terza guerra mondiale a pezzi. Lasciamoci guidare dal Papa e preghiamo per Lui che è ispirato dallo Spirito Santo e ha ricevuto l’incarico di pascere gli agnelli e le pecorelle.

    Rispondi
  • Avatar
    5 Agosto 2017 in 1:06
    Permalink

    La chiesa cattolica non può legittimare l’Islam come religione al pari del cristianesimo o di altre religioni, in quanto già alla base dice blasfemie inaccettabili:
    Gesù non è figlio di Dio ma solo di Maria, non è nato per opera dello spirito santo ma dalla polvere come Adamo (Sura 3:59 http://www.corano.it/corano_testo/3.htm ) ed infine non è morto in croce ma è stato sostituito da Allah con un altra persona (4:157 http://www.corano.it/corano_testo/4.htm ). Aggiungiamo che chi pratica una religione diversa dall’Islam il suo culto non sarà accettato e nell’altra vita sarà tra i perdenti (3:85-91 http://www.corano.it/corano_testo/3.htm ) Possono accettare tali sure Papa e cattolici in generale?

    Rispondi
  • Avatar
    5 Gennaio 2018 in 14:46
    Permalink

    Se non mi sbaglio I figli di Dio sono I battezzati mentre le altre persone sono tutte creature di Dio.

    Rispondi
  • Avatar
    5 Gennaio 2018 in 19:42
    Permalink

    NOVAMEMTE IL SIGNORE IMBRÓGLIO, FACENDO SEMPRE PIÙ CONFUSIONI.
    SE VUOLE LA GUERRA, allora avrà una guerra.
    Se fosse più obiettivo nel suo discorso, sarebbe una meraviglia.
    Ma puoi annodarlo a vapore.
    La Chiesa vive una dittatura bergogliana, ricordando che il Papa in questione deve essere sottomesso alla tradizione della Chiesa, ma invece è al di sopra di ciò che insegna la chiesa.
    Disgustoso, ridicolo e nefasto

    Rispondi
  • Avatar
    8 Gennaio 2019 in 19:00
    Permalink

    da tutti questi commenti si evince che impera una totale confusione che solo nostro Signore Gesù Cristo potrà dissipare. purtroppo tra protestanti, anglicani, luterani calvinisti, mussulmani……ecc., ecc.. solo la nostra religione Cattolica Cristiana è in grado di dare risposte certe e inequivocabili col discernimento della Fede immutabile nei secoli passati e futuri. Il momento è drammatico grazie a Jorge Mario Bergoglio che in tutto il suo mandato non ha mai difeso i valori fondanti del nostro Cattolicesimo, sparlando di Gesù e di Maria sua madre in ogni occasione, incoraggiando, specialmente i mussulmani a profanare, oltraggiare, trucidare, massacrare, ecc., i nostri valori e simboli sacri, cosa che se l’avessimo fatto noi con loro sarebbero sicuramente iniziate le crociate come nel 1000-1100 d.c.. Dunque, e potrei ancora andare avanti o superare questa insopportabile pillola, di ricordare al reggente del Vaticano a cominciare a difendere i nostri valori religiosi bimillenari, ed alzare in alto verso il cielo con forza e coraggio, il bastone con il Crocefisso e guidare il popolo dei Credenti, noi Cattolici, con anatemi e condanne di scomunica, chiunque offende la nostra Sacra Religione, che è l’unica vera. Gesù ricordò che solo Lui è “Via, Verità e Vita” che solo i battezzati nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo, possono considerarsi figli di Dio. il resto è solo filosofia inutile o ateismo mascherato.

    Rispondi
  • Avatar
    9 Gennaio 2019 in 20:05
    Permalink

    Dopo 2000 anni, ancora dubbi e incertezze?????

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.