Il francescano fratel Quirino: "Bravi gli inglesi che hanno scelto di lasciare la Ue" | lafedequotidiana.it

Il francescano fratel Quirino: “Bravi gli inglesi che hanno scelto di lasciare la Ue”

Ti è piaciuto? Condividi!

o.353224“Bravi gli inglesi, hanno capito la grande perversità del sistema”. Lo dice soddisfatto fratel Quirino Salomone, il battagliero francescano de L’ Aquila, rettore della Basilica San Bernardino, direttore del giornale La Perdonanza, esperto di economia e seguace delle teorie del professor Auriti.

Padre Quirino, gli inglesi hanno votato a favore della uscita dalla UE, perchè?

” Prima di tutto dico loro : bravi, hanno capito la grande perversità del sistema. Mi auguro che questo voto popolare possa avere presto un effetto a catena “.

Che cosa la porta ad arrivare a queste conclusioni che  non sono politicamente corrette?

”  Bisogna saper chiamare le cose col loro nome e dire, finalmente, che l’ Euro è stato ed è un inganno, anzi peggio, una truffa, un piano di asservimento ai poteri forti. Che senso ha imporre una comunità di natura economica sopra un sistema che unito e  coeso per molteplici ragioni anche storiche non lo è mai stato? Gli inglesi si sono svegliati dal torpore e con spirito democratico, cioè votando, lo hanno compreso e manifestato. Finalmente ci si è resi conto di un sistema che ha smarrito la sovranità nazionale dei popoli asservendoli alla volontà di pochi, penso alla Germania e basti vedere come di recente è stata trattata la Grecia, umiliata, m vale anche per la Spagna e la stessa Italia. Il voto ha indicato un volere netto di riprendersi la dignità e il desiderio di contare, della sovranità nazionale”.

In che senso?

” La Unione Europea ed in particolare l’ Euro, hanno eluso e silenziato le particolarità dei singoli stati, le loro tradizioni  e storie, svendoli ai potentati e poteri forti, alle oligarchie della finanza, col disastro che è sotto gli occhi di tutti. Questa finanza prevale sia sul mercato, che sul lavoro e sulla economia reale, è un mostro ed un inganno da smascherare subito. Nel nome di un sistema spietato, abbiamo perduto il piacere della partecipazione, il tutto a vantaggio di nuovi idoli, come le banche e la finanza. Ben venga, allora, il voto britannico”.

I media, però, nella maggioranza dei casi, non concordano on questa analisi  e mettono in guardia dai pericoli…

” Credo che ci vi sia stato e vi sia ancora, molto conformismo informativo e non scorgo grande autonomia di  pensiero e giudizio. Da giornalista  pubblicista, non mi sento molto orgoglioso di questo”.

Quale altro aspetto secondo lei ha influito sul voto?

” Gli inglesi sono stati attenti al tema migratorio. Io non ho nulla contro il migrante. Però analizzo che l’Europa ha rinunciato alle origini cristiane del Continente. Questo ha favorito la progressiva scristianizzazione e secolarizzazione del continente che  vive come se Dio non esistesse, l abbiamo espulso dalla vita pubblica. Da questo punto di vista, l’ Islam per conquistarci non deve fare assolutamente nulla, ma solo aspettare e stare alla finestra. L’ Islamizzazione non accadrà per meriti o azione particolare dell’ Islam, ma per mero demerito nostro e per la  rinuncia totale  alle origini cristiane”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.