Il 15 agosto in Francia le campane suoneranno per i cristiani del Medio Oriente

Ti è piaciuto? Condividi!

campane-1Fréjus-Toulon, Gap, Embrun, Bayonne, Avignon, Ajaccio: in tutte le chiese di queste città francesi sabato 15 agosto, festività dell’Assunzione di Maria, le campane suoneranno come segno della solidarietà dei cattolici di Francia per i cristiani del Medio Oriente che a causa della loro fede cristiana sono vittime di persecuzioni nei loro Paesi. Per l’occasione i vescovi delle relative diocesi invitano i fedeli a riunirsi all’ingresso delle parrocchie per esprimere con le parole e la preghiera la loro vicinanza ai popoli del Medio Oriente.
Una solidarietà “fraterna” che si manifesta anche in modo concreto: per sostenere i cristiani d’Oriente, il gruppo musicale “Les Pretres” di Gap ha potuto versare all’Oeuvre d’Orient una somme di 200mila euro come frutto di quanto raccolto durante i due concerti parigini all’Olympia. “In Iraq – scrive monsignor Marc Aillet, vescovo di Bayonne in un comunicato – i rifugiati beneficiano dell’aiuto umanitario ma vedono allontanare drammaticamente le chance di ritorno nelle loro case dalle quali sono stati violentemente cacciati dallo Stato islamico un anno fa. Scoraggiati molti fuggono sperando in un avvenire migliore per i loro figli”.
Da qui l’appello di mons. Dominique Rey, vescovo di Fréjus-Toulon, che è stato accolto dai vescovi di altre diocesi affinché non cali l’attenzione dell’opinione pubblica francese sulla situazione di vita dei cristiani d’Oriente. Il vescovo di Avignone, Jean-Pierre Cattenoz, spiega che la scelta del 15 agosto giorno in cui la Chiesa celebra l’assunzione di Maria è perché “quando tutto va male e non c’è più nulla da fare”, è a Maria, colei che “fa cadere in muri” che “ci si rivolge”.

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.