Firenze, aperture serali al complesso monumentale di Santa Croce | lafedequotidiana.it

Firenze, aperture serali al complesso monumentale di Santa Croce

Ti è piaciuto? Condividi!

Si chiama “La bellezza sublime”, definizione di Stendhal, il progetto d’accoglienza che caratterizza l’estate a porte aperte del complesso monumentale di Santa Croce. Per la prima volta, le visite serali hanno fatto il loro esordio, registrando subito un grande afflusso. L’Opera di Santa Croce, in piena collaborazione con la Comunità dei Frati minori conventuali – informa la diocesi – per tutta l’estate ha organizzato l’orario di apertura su sei giorni alla settimana.

Lo staff del complesso monumentale, guidato dal segretario generale Stefano Filipponi, propone due modalità di visita per venire incontro ai visitatori: il percorso Classico della durata di circa cinquanta minuti per lunedì, giovedì sera, sabato e domenica e poi il percorso Speciale – un’ora e mezzo di  incontri con opere non sempre visibili al pubblico – per mercoledì e venerdì anche con visita serale. “Viene così confermata la scelta, della presidente Irene Sanesi e di tutto il consiglio dell’Opera, di puntare con determinazione – in questa complessa fase – sulla qualità dell’accoglienza e della proposta culturale. La possibilità di un incontro unico con i tesori di Santa Croce si è arricchita, proprio in questi giorni, anche del ritorno delle guide turistiche”. È stato, inoltre, messo a punto un protocollo per la gestione e le modalità di visita dei gruppi in questa fase post-Covid, sottoscritto con le Associazioni di rappresentanza delle guide turistiche.


Nel dettaglio, per la visita di Santa Croce, il percorso Classico è programmato per lunedì e sabato dalle ore 11 alle 17, domenica dalle 13 alle 17, ma anche giovedì dalle 19 alle 22 con l’appuntamento serale. Il percorso Speciale è previsto per mercoledì e venerdì alle 16, alle 19,15 e alle 19. Per accompagnare i turisti, per entrambe le formule di visita, c’è anche la nuovissima App ufficiale Santa Croce scaricabile gratuitamente su smartphone, messa a punto per favorire la visita in totale sicurezza. I biglietti devono essere prenotati e acquistati on line sul sito. I posti sono limitati. Per agevolare la visita nel rispetto delle norme anti Covid l’acquisto on line, con prenotazione gratuita, è fortemente consigliato per il percorso Classico e obbligatorio per il percorso Speciale. (SIR)

Massimo Notaristefani

Massimo Notaristefani

Laureato in comunicazione, appassionato di giornalismo e cattolico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.