Baldassare (Presidente emerito Corte Costituzionale): “Perchè le messe funebri sì e quelle domenicali no?”

Ti è piaciuto? Condividi!

” Violato l’ esercizio del diritto di culto, normativa fuori legge e contraddittoria”: il Presidente Emerito della Corte Costituzionale dottor Antonio Baldassarre prende le distanze dalla normativa del Governo Conte.

Presidente Baldassarre. Parliamo  dell’ esercizio del diritto di culto. Che cosa pensa di questa normativa?

” La reputo  incostituzionale per violazione dell’ esercizio del diritto di culto ex art 19 e 7 della Costituzione ed anche irragionevole e contradditoria”.

Per quale motivo?

” Intanto il problema è alla radice. I decreti del Presidente del Consiglio, aventi natura di atto amministrativo, non possono comprimere  e disporre di diritti personali e costituzionali. Bisognava fare  una legge in Parlamento. In questo caso è accaduto che si è adoperato uno strumento regionale della protezione civile in Lombardia, estendendolo poi di fatto a livello nazionale. Come le dicevo, norme di questo tipo, senza autorizzazione del Parlamento, non possono incidere sui diritti della persone e  libertà  individuali. Nemmeno nel Cile di Pinochet si è arrivati a tanto. Nella tanto vituperata Ungheria di Orban almeno dal punto di vista formale, vi è stato un voto del Parlamento”.

Torniamo alla libertà di culto…

” La normativa è violativa del Concordato. Prima di tutto nelle chiese, che sono dotate di inviolabilità, la polizia non può entrare ed è accaduto. Poi la vistosa contraddittorietà ed irragionevolezza  consta in questo. Si permette la celebrazione del funerale con 15 persone, numero misterioso, ma non quella domenicale. Una messa è maggiormente contagiosa dell’ altra? Poi lo Stato, per il Concordato non può dire alla Chiesa quali celebrazioni fare e quali no. Questa  scelta è libera ed insindacabile da parte della Chiesa. Infine, ultimo elemento di irragionevolezza: un supermercato non è fonte di contagio e la chiesa sì?. Il problema è che una volta la politica aveva una certa competenza e si scrivevano bene le leggi, queste di adesso sono fatte male. Non è un problema di  debolezza della politica, ma di scarsa competenza. E sarebbe ora che questa situazione, che è diventata anomala, rientri nella normalità costituzionale, in quanto l’ emergenza non è un alibi ad espropriare il Parlamento e le istituzioni”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Un pensiero su “Baldassare (Presidente emerito Corte Costituzionale): “Perchè le messe funebri sì e quelle domenicali no?”

  • Avatar
    4 Maggio 2020 in 20:14
    Permalink

    infatti. è per questo che in molti sono in contrasto con quanto imposto dal governo Conte. Messa si. ma con il morto e non più di 15 persone. ….. senza funerale no messa?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.