Agrigento, rubato il cibo per i bisognosi della parrocchia | lafedequotidiana.it

Agrigento, rubato il cibo per i bisognosi della parrocchia

Ti è piaciuto? Condividi!

DSCI0702Ribera è un paese di circa 16 mila abitanti dell’Arcidiocesi di Agrigento. Una delle chiese cittadine è intitolata a Santa Teresa del Bambin Gesù e si trova nella parte alta e periferica del centro urbano. Qui, nei giorni scorsi, ignoti si sono introdotti, forzando una porta della canonica, a fianco l’edificio di culto, per  rubare dei generi alimentari… I ladri hanno portato via formaggio, zucchero, scatolame, piselli, lenticchie e barattoli di marmellata che il parroco, don Giorgio Casula, e i parrocchiani raccolgono e distribuiscono periodicamente in beneficenza a quanti ne hanno bisogno, siano essi riberesi o stranieri.

I Carabinieri, avvisati da alcuni agricoltori che stavano per recarsi al lavoro, hanno accertato che non è stato portato via nulla dal luogo sacro, ad eccezione del cibo. Il furto è strano perché a Ribera non si trova gente che patisce la fame in quanto, da alcuni anni, è in azione quotidianamente un comitato di volontari che gestiscono la mensa della locale Caritas e che assicura pasti caldi a quanti si presentano nei locali messi a disposizione in un’altra parrocchia della cittadina, quella intitolata a San Giovanni Bosco, dove è presente anche il centro cittadino per la distribuzione dei viveri e degli indumenti.

Matteo Orlando 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.