Rita Sberna: “A Medjugorje ho riscoperto il vero valore della confessione e della comunione”

Rita Sberna, catanese, classe 1989 è scrittrice, blogger e conduttrice radio-televisiva. Nel 2012 ha iniziato a prestare servizio di volontariato presso Radio Amore, una radio sancataldese, per poi continuare la sua trasmissione di successo nel 2013 “Testimonianze di Fede” presso una web radio genovese, Radio Fra Le Note. In seguito ha iniziato a scrivere per varie testate nazionali, come il settimanale Miracoli e il mensile Maria. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo libro: “Medjugorje l’amore di Maria”, un autobiografia in cui descrive i suoi primi due pellegrinaggi a Medjugorje. Nel 2015 è diventata una blogger e insieme a colui che oggi è suo marito ha aperto un blog: “Rita Sberna” e la testata cattolica “Cristiani Today”. Col tempo sono arrivate anche le partecipazioni a trasmissioni televisive. È stata opinionista nel 2016 della trasmissione Forum di canale 5 ed ha partecipato a Uno Mattina Storie Vere (Rai Uno), Siamo Noi (TV 2000), Nella Fede della Chiesa (Tele Padre Pio) e Sulla Via di Damasco (Rai Due). Il 28 aprile 2017 è uscito il suo secondo libro “Il coraggio di aver fede”. Da Gennaio 2018 fa l’inviata per il programma “Nella Fede della chiesa” condotto da Don Francesco Cristofaro per l’emittente Tele Radio Padre Pio.

Quali sono i contenuti essenziali del suo secondo libro “Il Coraggio di aver Fede”?

«Questo secondo libro parla di 12 interviste che ho fatto nel corso degli anni, a vari personaggi dello spettacolo come Al Bano, Pippo Franco, Alessandro Greco e molti altri … ma anche a persone comuni. Tutte queste storie hanno in comune l’incontro con la fede per mezzo di esperienze particolari come la droga, il carcere ecc..  ma condividono anche l’amore per Maria».

Il primo libro lo aveva dedicato a Medjugorje. Qual è il suo rapporto con quella cittadina e con i fatti che lì si sono e continuano a verificarsi?

«Il mio rapporto con Medjugorje è molto profondo. Io in quel luogo ho riscoperto la fede e il vero valore dei sacramenti come la confessione e la comunione. In quel luogo ho preso piena consapevolezza che ognuno di noi, ha una vera Madre in Cielo che ci ama, quella Madre è la Madre di Dio ma anche nostra Madre, Maria. A Medjugorje la mia vita è cambiata, il mio modo di rapportarmi con me stessa e con gli altri ha subìto dei forti cambiamenti. Lì, ho sentito il vero abbraccio di Maria che tutt’ora continua ad accompagnarmi nella mia vita quotidiana. Ed è proprio per questo che cerco di approdare in quella terra, appena mi è possibile».

Blogger e scrittrice cristiana. Per Rita Sberna cosa vuol dire esserlo?

«Per me vuol dire tanto, vuol dire tutto! Ovviamente al primo posto metto la famiglia, gli affetti ma essere considerata una “blogger cattolica” per me è un vero orgoglio perché per molti forse ciò che faccio è un lavoro ma io non considero questo ruolo come un lavoro perché il lavoro a volte non piace e sei obbligato a farlo per avere un sostentamento. Per me questa è una vera missione e vocazione che faccio gratuitamente ma soprattutto con tanto amore, mi piace scrivere di Dio, mi piace essere un canale e uno strumento per dare voce a chi come me, ha incontrato Dio nella sua vita e vuole darne testimonianza. Ringrazio Dio per avermi tessuto questo ruolo.

Ha intervistato vari personaggi. Quale l’ha colpita particolarmente per il suo vissuto di fede e perché?

«Mi ha colpita tanto l’attrice degli anni 70 Paola Senatore, nella sua vita ha incontrato di tutto: la droga, il carcere … ma è proprio in carcere che ha un incontro reale con Gesù Cristo che da quel momento le ha stravolto la vita, trasformandola da una vita di eccessi ad una vita di amore».

Come vive quotidianamente la sua fede?

Nel mio quotidiano non deve mai mancare la preghiera personale, il Santo Rosario e soprattutto la Santa Messa. Sono proprio queste cose preziosissime che mi nutrono e mi danno la forza di scrivere la verità».

 

Matteo Orlando

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.