Usa, i conduttori di “Casa su misura” attaccati perchè cristiani

Ti è piaciuto? Condividi!

landscape-1443207573-bp-hfxup202h-bts-hosts-chip-and-joanna-gaines-portrait-474437-1043985jpgrendhgtvcom1280960Chip e Joanna Gaines sono i “conduttori” di Casa su Misura, una trasmissione in onda su FINE LIVING (canale 49 del digitale terrestre) che negli Stati Uniti è intitolata Fixer Upper e viene trasmessa dalla catena HGTV.

Da 12 anni costruiscono, restaurano e aggiustano case e hanno riportato in vita più di 100 abitazioni. Durante ogni puntata la coppia, che ha 4 figli e vive in Texas, presenta 3 case da ristrutturare e, dopo la scelta di una delle tre da parte dei committenti interessati, procedono al ripristino dell’abitazione, grazie all’istinto di Chip per il mercato immobiliare (e al lavoro fisico per la ricostruzione) e all’occhio di Johanna per il design e l’arredamento.

I Gaines, negli Stati Uniti, sono diventati popolari (in Italia si stanno facendo pian piano conoscere). Ma da qualche giorno sono sotto l’occhio del ciclone mediatico, organizzato da alcune lobbies LGTB e da alcuni giornali, perché “accusati” di essere membri di una chiesa cristiana secondo la quale il “matrimonio è l’unione di un uomo e una donna”, “l’attività omosessuale è un peccato” e “coloro che sono coinvolti in essa possono e devono essere aiutati a superare lo stile di vita gay”.

Apriti cielo! Nonostante Joanna e Chip Gaines non abbiano mai espresso nel programma le loro convinzioni sull’omosessualità e il matrimonio, sono finiti sotto gli attacchi inquisitori della lobby LGBT perché frequentano una Chiesa che “discrimina” gli omosessuali, arrivando a chiedere la cancellazione del loro programma (in America seguito quotidianamente da 5 milioni di persone).

Chip Gaines non si è scomposto più di tanto è ha rilasciato una serie di tweet che indicano che “tutto va bene” e citando un passo della lettera ai Corinzi che invita a rimanere forti nella fede. Negli Stati Uniti è partita anche una petizione popolare per sostenere la coppia e scongiurare la cancellazione del programma.

Matteo Orlando

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

18 pensieri riguardo “Usa, i conduttori di “Casa su misura” attaccati perchè cristiani

  • Avatar
    11 Dicembre 2016 in 15:15
    Permalink

    Si sono fissati con questa discriminazione non li basta i loro diritti in qualità di persone noi non intendiamo rinunciare alla nostra educazione e alla nostra visione del matrimonio e lo devono accettare

    Rispondi
      • Avatar
        14 Maggio 2020 in 7:30
        Permalink

        Non so da dove iniziare…
        Credetemi, per coloro che si riconoscono all’interno della comunità LGBTQ+ sentirsi dire che ciò che considerano di vitale importanza e che riempie di una gioia immensa, è in realtà contronatura o non ufficialmente serio è davvero frustrante.
        È facile giudicare qualcuno quando non si è quella stessa persona.
        Vi racconto la mia storia in breve: alle medie i miei compagni di classe, ogni tanto, durante le lezioni, si mettevano a guardare video porno, ebbene sì, video porno, per me è stato uno shock ovviamente.
        Un giorno si sono messi a guardare un video di due ragazze che si baciavano, ovviamente tassativamente in biancheria intima, non sia mai…
        Ebbene, ho pensato: che cosa stupida e sbagliata essere lesbiche, che cattive le lesbiche.
        Davvero mi aveva dato un tale fastidio vedere quelle ragazze che si baciavano, in maniera così forzata e fittizia, avevo letto il titolo e parlava di lesbiche.
        È stato il mio primo contatto con quella parola: LESBICA.
        Non mi è piaciuto il periodo delle medie, è stato un gioco continuo di potere e di dimostrare il proprio valore, non a livello personale e caratteriale, ma semplicemente a livello estetico, se eri bella allora eri popolare e ti rispettavano, altrimenti stai pur certa che nessuno ti avrebbe mai parlato.
        Ho iniziato il liceo, l’atmosfera è completamente diversa e io mi sento tanto a mio agio, nel frattempo l’idea che avevo di ragazza lesbica si dissolve poco a poco (non me ne viene una nuova, semplicemente non ci penso più), un giorno all’intervallo qualcuno chiede un pacchetto di fazzoletti e una mia compagna di classe glielo da, è stato un gesto tanto semplice, ma per me è stato come un incantesimo, perché improvvisamente mi sono sentita attratta da lei, e vi sembrerà strano, ma l’attrazione non è stata fisica, ma la sua gentilezza mi sciolse, col passare del tempo la mia ammirazione nei suoi confronti crebbe, fino a che un giorno capì che mi ero innamorata, certo non si può parlare di amore vero e potente e duraturo, però da quel momento capì che potevo innamorarmi di una ragazza pur essendo io stessa una ragazza.
        E vi dirò che non ho mai sentito l’amore in modo così divino, quando comincia a piacermi una ragazza, non c’è più un confine fra lei e il mondo e la natura che la circondano, lei e le stelle e il sole e gli alberi e i fiori sono una cosa sola.
        È stato in quel momento che ho capito che lesbica, non significa fingere di baciarsi mezze nude davanti ad una telecamera, ma significa essere pronte a superare ogni ostacolo per vedere la persona che si ama finalmente serena.
        È per questo motivo che mi sconforta sapere che esistono persone che ritengono il mio amore contronatura o innaturale, io ho un’ idea di vita ideale, il sogno nel cassetto, sposarmi e avere una famiglia, però la famiglia è composta da un uomo e una donna, allora no, non posso averla, prendi il tuo sogno, mettilo nel cassetto e non riaprirlo mai più: facile a dirsi se non sì è coinvolti…
        Detto ciò, forse, ciò che davvero mi dispiace, è che Chip e Joanna sono due persone fantastiche, un costante esempio di rispetto e amore reciproco, contornato da un po’ di simpatia e romanticismo.
        E se questo per voi significa famiglia, allora beh, sono d’accordo con voi, amerei anche io costruirmi una famiglia del genere, solo con una ragazza…
        Mi piacerebbe che ogni tanto potessimo mettere da parte le considerazioni generiche che abbiamo gli uni nei confronti degli altri, guardarci negli occhi e capire che le nostre anime desiderano la medesima cosa: felicità e serenità per se stessi, per gli altri e per chi e ciò che ci circonda.
        Questo è quanto, spero che abbiate una buona giornata e vorrei che fosse chiaro che non voglio giudicare nessuno con questo commento ma semplicemente spronare a riflettere un po’.
        Vi auguro una vita gioiosa, ciao! 🙂

        Rispondi
        • Avatar
          2 Gennaio 2021 in 15:05
          Permalink

          Sei fantastica! MI piace come hai ragionato la tua vita e essa in confronto alla vista degli altri.
          Un grande in bocca al lupo alla tua felicità!

          Rispondi
    • Avatar
      27 Febbraio 2020 in 13:58
      Permalink

      INFATTI . SE NOI DOBBIAMO ACCETTARE LE LORO IDEE ,DEVONO ACCETTARE ANCHE LORO LE NOSTRE ,ALTRIMENTI SONO LORO A DISCRIMINARE NOI !! IO NON SONO CONTRO ,L’OMOSESSUALITà MA ,CHE LORO VOGLIONO DEFINIRE LE LORO UNIONI CIVILI ,”NATURALI “NO ,QUESTO NO , LA FAMIGLIA è NATURA ,SENZA UN UOMO ED UNA DONNA NON SI FANNO FIGLI ,FRA POCO” LA FAMIGLIA NORMALE ” NON ANDRà PIù DI MODA ,PURTROPPO !!!

      Rispondi
      • Avatar
        2 Marzo 2020 in 15:42
        Permalink

        Ciao sonno Debora ti do ragione la famiglia è fatta da un uomo e una donna.. Al giorno dogi non c’è più fede vera e così la gente non sanno più cosa vogliono dalla vita… Si attaccano a falsi idoli che li portano alla distruzione del oro essere.. Comunque io adoro chip Joanna

        Rispondi
    • Avatar
      4 Maggio 2020 in 23:09
      Permalink

      Cancellare il loro programma tv mi sembra sbagliato, ognuno ha il diritto di avere la propria fede e questo non deve pregiudicare il giudizio sul loro lavoro. Ciò che non capisco è la necessità di una religione ostinata a sminuire una minoranza piuttosto che semplicemente dare conforto alle famiglie nelle loro difficoltà. In cosa può farmi sentire meglio sapere che una minoranza non avrà i miei stessi diritti? Come può aumentare la speranza di un futuro in salute o un buon lavoro per i miei figli?

      Rispondi
      • Avatar
        19 Settembre 2020 in 11:08
        Permalink

        I Gaines non sono stati accusati a causa della loro fede. Sono finiti nello “scandalo” perché sostengono una chiesa che, fra le altre cose, si esprime a favore della conversione delle persone omosessuali. Se è vero che non parlano di questo nelle loro trasmissioni (legittimo e giusto perché non è attinente al tema del programma) e che non hanno voluto commentare, non hanno nemmeno preso le distanze da certe posizioni e questo è rilevante

        Rispondi
  • Avatar
    26 Settembre 2017 in 13:00
    Permalink

    Non mollate sono anche io una cristiana e la penso come voi. Noi cristiani portiamo rispetto a tutti e amiamo il prossimo come noi stessi. Sappiamo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Non giudichiamo chi la pensa in modo diverso da noi. Dio vi è vicino. Vi voglio tanto bene.

    Rispondi
    • Avatar
      7 Maggio 2018 in 10:35
      Permalink

      È vero che Gesù dice di amare il nostro prossimo e che non siamo noi a disprezzarlo se sbaglia.. ma è giusto far conoscere al nostro prossimo la verità su Dio e consigliarlo che Dio certe tendenze non le accetta assolutamente..Dio dice che anche se uno si sente diverso da ciò che è scritto nella Bibbia e lo accetta nella sua mente..è bagliato e deve scacciarlo perchè qualsiasi cosa che diventa contronatura o che vada contro la legge che Dio ha stabilito.. Dio stesso lo distruggerà perchè sta andando contro la sua legge..e la sua creazione..Voi invece di attaccare le persone perchè correttamente fanno la volontà di Dio chiedetevi se voi credete veramente in Dio..allora se credete in Dio studiatevi prima la Bibbia in modo che potete ragionarvi sopra e rispondere a chi vi biasima se trovate che Dio sia dalla vostra parte…ma con le prove non con i vostri punti di vista ma con quelli di Dio.. sarebbe troppo comodo dire di credere in Dio e poi farne della sua religione i vostri comodi..Dio chiama queste persone operatori d’illegalità e nn li riconosce..per cui smettete di inculcare agli altri le vostre tendenze sbagliate solo perché a voi piace e non costringete nessuno di accettarvi come volete voi..tutt’al più potete chiedere di non giudicarvi e di rispettarvi come persone ma nn potete pretendere da chi si impegna a fare la vera volontà di Dio ad accettare la vostra vita privata sbagliata ke avete scelto di fare..

      Rispondi
    • Avatar
      4 Maggio 2020 in 23:14
      Permalink

      Sei cristiana protestante, ortodossa o cattolica? 🙂

      Rispondi
      • Avatar
        9 Agosto 2020 in 16:01
        Permalink

        Quindi vii parlate in nome Dio..siete i suoi interpreti ufficiali…dubito da cattolica cristiana che ciò sia possibile.Sugli scritti della chiesa , sono numerose le interpretazioni anche perché scritte in lingue antiche ed in un epoca dove era comune il concubunaggio e lo schiavismo e le spose bambine…voi cattolici siete pedofili forse? Al di la di tutto direi che ognuno è libero di credere ciò che vuole ma no siate superbi e non parlate in nome di Dio

        Rispondi
  • Avatar
    25 Ottobre 2017 in 17:23
    Permalink

    non possiamo perdere la vostra trasmissione Vi stimo moltissimo.
    Giannina

    Rispondi
  • Avatar
    17 Novembre 2017 in 8:54
    Permalink

    Abbiamo perduto la vs trasmissione!L’hanno cancellata con un colpo solo e sempre su canale 49 è scomparsa la programmazione (viene trasmessa alle ore 6.00 del mattino) mentre alla luce del rinnovo(scusante x i telespettatori) vengono riproposti vecchi e ritriti episodi di rinnovamenti di hotel e bar anche 2 o piu passaggi al giorno per più giorni dello stesso episodio!Grazie x la nuova tv!!!

    Rispondi
    • Avatar
      7 Maggio 2018 in 10:38
      Permalink

      Qesto si chiama abuso di potere..vergogna!!!

      Rispondi
  • Avatar
    19 Gennaio 2018 in 8:09
    Permalink

    Ritengo che questo gruppo di protesta dovrebbe solo vergognarsi. Voler attaccare i conduttori di un programma TV solo per la religione in cui credono fa emergere oltre che a una forte ignoranza, anche una forte intolleranza…( Strano visto che sono i primi a non voler essere giudicati).
    Ognuno ha il diritto di credere nella religione in cui vuole. Se secondo il cristianesimo, l’omosessualità è considerata come una condizione da modificare, è giusto e coerente che chi ritiene di essere cristiano segua questa idea.
    Indipendentemente da questo, la trasmissione a me piace molto e utilizzarla come mezzo per polemizzare su questo o quello è un’azione davvero da poveretti

    Rispondi
  • Avatar
    15 Aprile 2018 in 9:53
    Permalink

    Mi dispiace sono indignata dalla triste notizia, ecco perché non vedo più il programma al solito orario, discriminazioni religiose non dovrebbero influire con il lavoro ma purtroppo di gente strana ce né molta, siamo forse nel 2000 non mi sembra forse ancora nel medioevo il peggio è per chi ha deciso di farvi fuori televisivamente xché ci fa una brutta figura in tutto il mondo. Io cmq vi adoro e continuerò a cercare il vostro programma.

    Rispondi
  • Avatar
    11 Luglio 2018 in 11:02
    Permalink

    Ciao jo e cip . Non trovo giusto che devono cancellare un programma cosi bello e divertente al medesimo tempo e se posso l unico che nonn descriminano qualcosa o qualcuno. Ci sono molti altri programmi che dovrebbero essere cancellati ma non si sa il perchè sono ancora in piedi. Poi dico ugnuno ha la sua religione ha il suo credo perchè loro non possono avere il loro? Mi sembra che con quello che succede nel mondo molto piu brutto questa è l ultima cosa da fare cancellare un programma che non critica non fa la guerra non ha razzismo non sminuisce e tanto altro. Anzi è un programma divertente istruttivo poi come si fa ha stare seri con cip e non imparare da jo come distruggere una casa e tirare su un gioiello di dimora stupefacente. Io sono una che guarda molti programmi di restauro di case e questo era il programma mio preferito. Spero che al piu presto possiamo rivedere le nuove stagioni di LA CASA SU MISURA sul canaleFOOD NETWORK . Vi prego date la possibilita anche a loro come la date agli altri. Poi non tutti i gusti sono alla menta , se lo fosse non ci sarebbe scelta e cosi non è vita, e la liberta di scelta dove è? Ciao e grazie io sono sempre con voi jo e cip

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.