Ordine di Malta: "Dopo il caso Becciu qui è tutto fermo" | lafedequotidiana.it

Ordine di Malta: “Dopo il caso Becciu qui è tutto fermo”

Ti è piaciuto? Condividi!

Albrecht von Boeselager, Gran Cancelliere dell’Ordine di Malta, ha dichiarato, nel corso di una intervista, che l’immediata rinuncia ai diritti connessi al cardinalato da parte di Angelo Becciu ha fermato ogni riforma interna nell’Ordine, ad iniziare dall’approvazione delle nuove costituzioni. Non è chiaro se e quando potrà ripartire il processo.

Secondo Boselager, la rinuncia di Becciu è giunta come una “sorpresa totale” e che il cardinale era sempre sembrato strettissimo a papa Francesco. Secondo Boeselager, nessuno avrebbe potuto aspettarsi una decisione “così forte”.

Adesso, invece, tutto è riaperto, perchè parte delle nuove costituzioni necessita dell’approvazione della Santa Sede; approvazione che doveva essere richiesta dal delegato papale. Non si sa se Becciu potrà continuare ad operare nel suo incarico nè se e quando, invece, sarà sostituito.

Nel 2016 Boeselager fu messo ai margini dell’Ordine, per poi essere rimesso alla guida dello stesso da Papa Francesco in persona. Da anni, infatti, l’Ordine vive una profonde crisi istituzionale interna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.