Il cardinale Mueller durissimo contro Biden: “Gli Usa ora sono a capo di una campagna per scristianizzare la cultura occidentale”

Ti è piaciuto? Condividi!


“Chiunque relativizza il chiaro riconoscimento della sacralità di ogni vita umana con giochi tattici, sofismi e vetrine per preferenze politiche, si oppone pubblicamente alla fede cattolica”. Lo spiega il cardinale Gerhard Müller in un’intervista esclusiva su kath.net sulla difesa dell’aborto del nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che è un membro della Chiesa cattolica. L’ex Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede prosegue dicendo: “Ora gli Stati Uniti, con il loro potere politico, mediatico ed economico conglomerato, sono a capo della più sottilmente brutale campagna per scristianizzare la cultura occidentale nel ultimi cento anni. “

“Ci sono buoni cattolici anche nelle più alte posizioni vaticane che, nei loro ciechi sentimenti anti-Trump, sopportano tutto o minimizzano ciò che si sta scatenando negli Stati Uniti contro i cristiani e tutte le persone di buona volontà.” ha proseguito il cardinale

“Ora gli Stati Uniti, con il loro potere politico, mediatico ed economico conglomerato, sono a capo della campagna più sottilmente brutale per scristianizzare la cultura occidentale negli ultimi cento anni. Sdrammatizzano le vite di milioni di bambini, che ora cadono vittime della campagna di aborto organizzata a livello mondiale sotto l’eufemismo di “diritto alla salute riproduttiva. – ha proseguito – Un confratello per il resto molto rispettato mi ha rimproverato dicendo che non dovevo fissarmi sull’aborto. Ora che Trump è fuori non c’è più il pericolo maggiore che quel pazzo possa premere il pulsante nucleare. Sono convinto, tuttavia, che l’etica individuale e sociale abbia la priorità sulla politica. Supera un limite quando la fede e la morale sono valutate da un calcolo politico. Non posso sostenere un politico pro-aborto solo perché costruisce case popolari, come se dovessi sopportare ciò che è assolutamente malvagio a causa di qualcosa di relativamente buono.”

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.