Coronavirus, il senatore cattolico Pillon: “altro che fascioleghisti…”

Ti è piaciuto? Condividi!

 

Riceviamo e pubblichiamo

*

Come abbiamo capito tutti, la situazione del coronavirus è seria.

Oltre a queste 10 regole, che invito tutti a rispettare e a condividere, stiamo chiedendo il blocco dei confini e la verifica sierologica dei soggetti a potenziale rischio.

A sentire alcuni medici infettivologi amici, non sarebbe male neppure evitare assembramenti e luoghi ad alta densità.

Ieri sera il primo paziente italiano è morto vicino a Padova.
Codogno, e oggi Ostia i nuovi focolai segnalati.
Ora abbiamo ospedali sgomberati, interi comuni paralizzati, manifestazioni di ogni tipo sospese e annullate.
E qualche buffone dava dei Come abbiamo capito tutti, la situazione del coronavirus è seria. Oltre a queste 10 regole, che invito tutti a rispettare e a condividere, stiamo chiedendo il blocco dei confini e la verifica sierologica dei soggetti a potenziale rischio.
A sentire alcuni medici infettivologi amici, non sarebbe male neppure evitare assembramenti e luoghi ad alta densità.
Ieri sera il primo paziente italiano è morto vicino a Padova.
Codogno, e oggi Ostia i nuovi focolai segnalati.
Ora abbiamo ospedali sgomberati, interi comuni paralizzati, manifestazioni di ogni tipo sospese e annullate.
E qualche buffone dava dei fascioleghisti a Matteo Salvini e ai nostri governatori che si preoccupavano di mettere in sicurezza il Paese.

Quanta approssimazione, quanta ingiustificabile sottovalutazione del rischio…
Ora conteniamo l’epidemia, poi faremo i conti con gli incapaci.

 

Senatore Simone Pillon

(Lega Salvini Premier)

*

A proposito di Pillon, Wikipedia scrive:

Nato a Brescia, vive a Corciano (Perugia); è sposato e ha tre figli.

Dopo gli studi classici presso il Liceo-Ginnasio “Arnaldo” di Brescia, si è laureato a pieni voti in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma. Ha svolto il servizio militare giurando con il corpo degli Alpini nel 1997. Ha insegnato diritto ed economia presso il liceo “Canossa” e ha conseguito l’abilitazione alla professione forense nel 2000.

Avvocato cassazionista dal 2013, nello stesso anno ha completato il master breve in mediazione familiare e ha completato la sua formazione in diritto anglosassone presso la City University di Londra nell’ambito di un corso di formazione del Consiglio Nazionale Forense. Fervente cattolico e membro del Cammino neocatecumenale, è attivo fin da giovanissimo anche nel mondo sociale; è stato consigliere nazionale del Forum delle associazioni familiari fino al 2015 ed è stato membro della commissione adozioni internazionali presso la Presidenza del consiglio dei ministri fino al 2016 nonché direttore del consultorio familiare “La Dimora” di Perugia. È tra gli organizzatori dei tre “Family Day” del 2007, del 2015 e del 2016. Dal 2015 al 2018 ha fatto parte del direttivo della Fondazione Novae terrae. Nella sua attività di avvocato segue prevalentemente il diritto penale e il diritto di famiglia.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.