In classe non c'è il Crocefisso, gli studenti lo disegnano sul muro: puniti | lafedequotidiana.it

In classe non c’è il Crocefisso, gli studenti lo disegnano sul muro: puniti

Ti è piaciuto? Condividi!

crocefisso-2Nella classe non è presente il Crocifisso, nonostante si tratti di un elemento di arredo obbligatorio, ed i ragazzi dell’istituto Rosselli – Rassetti di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia, hanno pensato di disegnarlo sul muro. I ragazzi, però, sono stati puniti con un richiamo disciplinare per aver sporcato l’aula scolastica. Nessuno, però, si è azzardato a cancellare il Crocifisso disegnato. E’ la storia raccontata dal sito PerugiaToday.it, dove si spiega che il Crocifisso è stato realizzato con un pennarello nero. Al centro della croce la scritta “Jesus” e attorno alla base dei fiorellini. Nessuna voglia di trasgredire le regole da parte dei ragazzi: “Volevamo il Crocefisso, niente di più” hanno spiegato.

In classe con loro c’è anche un ragazzo di religione musulmana, il quale non ha avuto nulla da obiettare rispetto alla decisione dei suoi compagni. “Noi andiamo tutti d’accordo – hanno detto i ragazzi – Non ci importa se è musulmano o cristiano, come a lui non importa di che religione siamo noi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.