Il sacerdote preso in giro da Cruciani e Parenzo: “Prego anche per loro”

Ti è piaciuto? Condividi!

“Prego anche per i signori Cruciani e Parenzo, ne hanno bisogno”. Llo dice in questa intervista che ci ha rilasciato don Ottorino Baronio, il coraggioso parroco di Vicomoscano ( Cremona) sbeffeggiato recentemente in maniera pesante nel programma radiofonico La  Zanzara,  condotto da Cruciani e Parenzo ( ed anche attaccato da associazioni LGBT), solo per aver organizzato un rosario collettivo a favore della famiglia naturale.

Don Ottorino, che cosa è accaduto?

“Una cosa brutta per  chi la subisce, ma direi anche per chi la commette”.

Cioè?

” Il signor Cruciani, uno dei conduttori del programma La zanzara, si è  detto appartenente ad una associazione cattolica del vicentino ed io ci ho creduto,  insomma sono caduto nel tranello. Mi ha posto domande sul rosario in favore della famiglia che ho organizzato. Preciso che io ho pregato  solo a difesa della famiglia e non contro qualcuno,  il mondo omosessuale o  la coppia di ballerini di uno show televisivo del Sabato sera, come qualcuno ha detto”.

E allora?

” Alla fine della telefonata, questo signore ha voluto recitare con me una preghiera, il Padre  Nostro, ma con una burla conclusiva che non mi aspettavo. Lo trovo sconcertante e un atto di vilipendio. Tuttavia non mi sorprendo, visto che qualche giorno  fa a Perugia un gruppetto di femministe hanno oltraggiato il rosario e le litanie lauretane con volgarità. Però, sa qual è il guaio?”.

No…

” Che molti cattolici, davanti a questi fatti sono apatici, non reagiscono, non sanno o peggio non vogliono fare sentire la loro voce. Qui bisogna formare le coscienze e ribadire sempre la verità del Vangelo, senza aver paura”.

Ma lei è contro gay e lesbiche?

” Non sono contro nessuno. Da credente e ministro di Dio ho tuttavia il dovere di proteggere e proclamare la verità senza  sconti, anche se ci sono forze che pretendono di ostacolare il progetto antropologico di Dio. Il compianto cardinal Caffarra aveva detto che la grande battaglia di Satana, quella finale, è contro la famiglia  Occorre affermare con  coraggio i principi non negoziabili ed ho la sensazione che talvolta  non ne parliamo con la giusta energia”.

Cosa pensa del ruolo dei cattolici in politica?

“Specie coloro che sono chiamati alla cosa pubblica,  se credenti, non devono vergognarsi della loro fede e facciano riferimento sempre al vangelo , e soprattuto siano coerenti nelle scelte concrete”.

Qual è la vera famiglia?

” Quella del progetto di Dio, uomo e donna aperti alla vita uniti nel sacramento del matrimonio”.

Che dice a Cruciani e  Parenzo?

” Prego anche per i signori Cruciani e Parenzo, ne hanno bisogno e voglio la loro salvezza, come quella di tutti”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.