Sacerdote molisano indica tre motivi per pregare Dio per la salvezza eterna di Totò Riina | lafedequotidiana.it

Sacerdote molisano indica tre motivi per pregare Dio per la salvezza eterna di Totò Riina

Ti è piaciuto? Condividi!

Sulla sua pagina Facebook il sacerdote molisano don Franco Romano ha voluto ricordare cosa voglia dire essere e comportarsi da cristiani.
Scrive don Romano: “Da quando fu fatta la richiesta di donare a Totò Riina una morte degna sono venuto a conoscenza del suo stato grave di malattia. Ho sempre pregato il Padre per la salvezza di Totò e di tanti come lui”. Per don Franco i motivi sono tre. Per prima cosa, la salvezza “è frutto del Sangue di Suo Figlio”, secondo motivo Riina “è nostro fratello e non possiamo essere egoisti”, terzo motivo, “se Satana è stato il suo padrone su questa terra non lo sia per l’eternità” perché “questo sarebbe la più grande sconfitta”.

Don Romano spiega che “la Madonna 100 anni fa ha chiesto a tre fanciulli di sacrificarsi per la salvezza dei peccatori e mostrando loro l’inferno disse: Tante anime vanno all’inferno perché non c’è nessuno che prega per essi…questo lamento della Madonna deve scuoterci perché i figli di Dio sono diventati insensibili, hanno perso l’amore fraterno e la sollecitudine d’amore verso i fratelli privi della grazia e della luce Divina. Pregare per la conversione dei nemici, per i nemici nostri e della Chiesa è dovere cristiano, ci viene dal Vangelo. Rivolgiamo ogni giorno un pensiero di Misericordia al Padre per i moribondi impenitenti, per chi si suicida, per le vittime della strada e del lavoro, per le vittime della vendetta…sono nostri fratelli che costano il Sangue di Gesù. La preghiera fatta con fede salverà tante anime e in Paradiso ci faranno da corona e solo lì conosceremo chi abbiamo salvato con la nostra preghiera come diceva Santa Teresa di Gesù Bambino”.

 

 

Don Romano confida che “in questo periodo, pregando per Totò Riina” ha avuto in mente “l’immagine di un figlio che implora il padre affinché perdoni le offese del fratello, affinché in casa torni la pace e l’amore….non possiamo avere il ruolo del secondo figlio della parabola del figliol prodigo che è egoista ma dobbiamo sentire il dolore del Padre che non si dà pace del figlio che non fa ritorno a casa”.

“Se veramente viviamo e comprendiamo l’amore del Padre staremo sempre in atteggiamento di supplica nel chiedere la salvezza dei nostri fratelli che sono lontani. Per quante volte ho alzato il calice e implorato la salvezza di Totò Riina e per tutte le preghiere innalzate insieme a tanti altri fratelli” don Romano ritiene che “tale preghiera non è rimasta priva della risposta d’amore del Padre”.

“A volte se preghiamo per la guarigione di un fratello e non otteniamo la grazia perché Dio decide diversamente ne possiamo rimanere delusi. Di fronte alla preghiera di salvezza e perdono dei fratelli lontani sono sicuro che questa preghiera verrà esaudita perché Dio non vuole la morte del peccatore ma che si converta e viva”.

Un pensiero riguardo “Sacerdote molisano indica tre motivi per pregare Dio per la salvezza eterna di Totò Riina

  • Avatar
    21 Novembre 2017 in 13:10
    Permalink

    Da oggi è ufficiale!,in questa parte di informazione si stà dalla parte di RIINA!,dalla parte di chi ha seminato DOLORE,MORTE E DISPERAZIONE,e soprattutto NO SI E’ MAI PENTITO PUBBLICAMNETE DI TUTTO CIO’!!!!! Se qualcuno critica pubblicamente questo comportamento,viene subito CESTINATO !!!!!.I responsabili facciano un bell’esame di coscenza,……prima che sia troppo tardi. VERITATIS IN CARITATE……

    PS: ropeto quel tizio,HA ORDINATO DI STRANGOLARE E POI SCIOGLIERE NELL’ACIDO GIUSEPPE DI MATTEO,questo per colpire il padre SAntino di MATTEO che era pentito.QUESTO NON E’ ONORE !!!! VERITATIS IN CARITATE……

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.