Monsignor Liberati: "Salvini è un uomo vero, ha davanti a sè un grande avvenire" | lafedequotidiana.it

Monsignor Liberati: “Salvini è un uomo vero, ha davanti a sè un grande avvenire”

Ti è piaciuto? Condividi!

“Salvini? Un uomo vero, dice la verità.” Ccco  gli affondo di Monsignor Carlo Liberati, arcivescovo, Prelato Emerito del Santuario di Pompei.
Eccellenza, la nota pornostar Valentina Nappi ha taggato in un post blasfemo e favorevole all’aborto il Santuario di Pompei, che ne pensa?
” Mi stupisco  della domanda. E non mi meraviglio che queste cose accadano. Fa pare di un generale clima di rilassamento etico che viviamo e della caduta del senso del sacro.  Il nostro mondo, specie quello occidentale, è fatto di ateismo, secolarismo, relativismo e massoneria. Viviamo come se Dio non esistesse e con lui dovremo fare i conti”.
La Chiesa cattolica ha delle responsabilità in questo?
” Non dico la Chiesa, ma i ministri di essa, un buon 50 per cento, abbiamo perduto slancio,  e fedeltà agli ideali per seguire la modernità e i cosiddetti segni dei tempi e  questo si traduce in una Chiesa che  scantona dalla sua vera cattolicità”.
A Milano una pastora protestante ha concelebrato parte della messa con un parroco…
” Questo non è vero ecumenismo, ma sacrilegio, peccato ed atto blasfemo, io non lo avrei permesso, davanti a queste cose i vescovi devono intervenire. Poi era anche una pastora e Gesù non ha ordinato donne, il sacerdozio non è aperto alle donne”.
Qual è lo stato di salute della Chiesa?
“Allo sbando. Io che posso farci? Non ho più responsabilità pastorali, tanto meno una diocesi o una santuario, ma quando devo predicare le cose le dico chiare, non le mando a dire.”
Pensa che ci siano responsabilità di chi governa la Chiesa?
” Senta, non tutto quello che fa o dice il Papa è condivisibile.  Le dichiarazioni private o le interviste sono liberamente criticabili e nessuno, sia pur con civiltà mi può impedire di dissentire o criticare su temi non vincolati da dogma o verità di fede . In poche parole no tutto quello che afferma il Papa è dogma. Noto un eccesso di argomenti quali la sociologia, l’ ecologia, i migranti: ma quando parliamo di Dio?”.
Accoglienza, possiamo accettare tutti?
” La carità è aperta a tutti, ma bisogna pensare prima agli italiani, ai poveri vicini per arrivare ai lontani. In questa ottica Salvini ha ragione e sono certo che abbia davanti a sé un grande avvenire. Parla col sì quando è sì col no quando è no. E’ un uomo vero, afferma la verità e di questi tempi non mi pare poco”.
Non teme di dire certe cose?
” No. Da vescovo io devo affermare la verità. La mia bussola non è neppure il gloria che è un inno, ma il Credo quello che recitiamo alla Domenica”.
Bruno Volpe

49 pensieri riguardo “Monsignor Liberati: “Salvini è un uomo vero, ha davanti a sè un grande avvenire”

  • Avatar
    6 Febbraio 2019 in 15:15
    Permalink

    Ci vuole un bel coraggio e tanta spudoratezza a dire che Matteo Salvini è un “uomo vero”, e altre simili baggianate. Io sono del Nord, brianzolo, sono nel covo della Lega, so chi sono i leghisti e come vivono la loro fede: pancia e nient’altro. Conosco Salvini, e so chi è: un politico senza testa e senza cuore. Dopo il crollo della Lega, lui è rimasato l’unico rottame in circolazione, e ha sfruttato bene il fenomeno della migrazione e le paure della gente, e e la gente, tutta pancia, gli è corsa dietro, ma tutto svanirà come bolla di sapone. Fa specie sentire preti e anche vescovi sostenere Salvini: mi chiedo dove sia finito il cristianesimo, quello autentico.

    Rispondi
    • Avatar
      6 Febbraio 2019 in 18:25
      Permalink

      Ma lo sa il vescovo di Pompei, che Salvini si è sposato e ha divorziato più volte?:

      https://www.caffeinamagazine.it/politica/261348-matteo-salvini-eta-altezza-peso-e-vita-privata-lex-moglie-fabrizia-poi-la-compagna-giulia-e-lattuale-amore-elisa-isoradi-i-figli-federico-e-mirta-tutte-le-curiosita-sul-leader-della-lega/

      ….per favore,fateglielo leggere,forse gli hanno staccato internet.E questo vale anche per l’altra campionessa della famiglia,(Giorgia Meloni),che ha avuto una bambina fuori dal matrimonio, parla tanto di famiglia,……e non è neanche sposata secondo i valori che dice di perseguire:

      https://www.donnaglamour.it/chi-e-andrea-giambruno/curiosita/?refresh_cp

      …ma per loro,è matrimonio A TUTTI GLI EFFETTI!,….vale pure per il vescovo di Pompei?

      Rispondi
      • Avatar
        31 Maggio 2019 in 8:28
        Permalink

        Preferisce dei politici moralmente senza peccato pubblico, che però avallano leggi anti cristiane (Ricordiamo che il matrimonio gay il divorzio breve sono stati introdotti sotto il governo Renzi, che a livello matrimoniale è regolare, e l’eutanasia da Gentiloni, idem. Il PD non mette in discussione l’aborto etc…),

        o meglio un politico che pubblicamente è peccatore (tra l’altro mostra di cercare Dio; se il cuore è sincero poi lo sa Dio),
        ma che propone leggi per la difesa dei principi non negoziabili?

        Io scelgo il secondo.
        Inoltre ricordo che ci son peccati visibili, ma ci sono anche quelli invisibili al pubblico, ma che sono peggiori (ricordate i sepolcri imbiancati).

        Non siate moralisti

        Rispondi
    • Avatar
      21 Maggio 2019 in 8:06
      Permalink

      Salvini è figlio del suo tempo: è cresciuto con la nuova Chiesa che si è aperta al modernismo e nella scuola della riforma, dove pian piano si è abolita la cultura per poter introdurvi menzogne sulla Chiesa, sulla Storia, sostituendo i principi etici morali con le lezioni di sesso, che hanno tolto l’innocenza ai bambini e rovinato la nostra gioventù e che ci hanno portato alle nefandezze odierne, delle quali siamo testimoni compresa l’aberrazione del gender con la distruzione della Famiglia voluta dal Creatore.
      In gioventù, simpatizzò per la sinistra a dimostrazione di come le menti giovani sono manipolabili…
      Per fortuna si cresce. Anche sbagliando certo, ma si cresce e si cambia.
      In questo momento in cui l’islamizzazione avanza, Salvini ha il merito di difendere le nostre Radici Cristiane e noi Cattolici dobbiamo essergliene grati. La Fede non è un fatto privato e Salvini, difendendo pubblicamente la cristianità che ci ha dato l’Italia e l’Europa – non dimentichiamolo – ha compiuto un atto meritorio agli occhi di Dio.
      Affidando, poi, l’Italia e l’Europa ai Santi Patroni e al CUORE IMMACOLATO DI MARIA, ci ci ha assicurato la protezione della Santa Vergine e del Suo amatissimo Figlio Gesù.
      Non dimentichiamo cosa accadde alla Francia per il rifiuto dei regnanti, di affidare la Nazione al Sacro Cuore di Gesù.
      Sosteniamo, pertanto, Salvini senza preoccuparci del perché lo ha fatto, ma al bene che questa scelta ci procurerà.

      Che dire di quanto oggi avviene nelle chiese, dove l’EMPIETÀ dilaga?:
      https://youtu.be/mBiqPhFLe_M

      Possono aiutare a comprendere la situazione, le illuminanti parole del Papa Leone XIII: “Lo Stato senza la Chiesa è un corpo senz’anima. La Chiesa senza lo Stato è un’anima senza corpo.”

      Rispondi
    • Avatar
      23 Maggio 2019 in 16:16
      Permalink

      Mi scusi Don Giorgio, quali sarebbero invece i veri politici cristiani, quelli di sinistra?

      Rispondi
    • Avatar
      25 Maggio 2019 in 10:48
      Permalink

      PERCHE’ NON SI FA VEDERE IN VOLTO TRANQUILLAMENTE. QUALI PROBLEMI HA ,FORSE LEI NON E’ DELLA LEGA COME INVECE DICE DI ESSERLO O COS’ALTRO !!!! O ANCORA LEI SI CHIAMA IN ALTRO COGNOME AL QUALE BISOGNA TOGLIERE IL DON.! O ADERISCE AI COSIDDETTI CENTRI SOCIALI DI CUI A MIO MODESTO PARERE NON HANNO NULLA DI SOCIALE !

      Rispondi
    • Avatar
      26 Maggio 2019 in 18:37
      Permalink

      Ma stia zitto tu non conosci la parola di Dio e le scritture che Cristo il figlio fi Dio ha lasciato come testimonianza della fede questi sacerdoti hanno ragione

      Rispondi
    • Avatar
      10 Giugno 2019 in 18:14
      Permalink

      questo prete, forse, è fuori dal suo ambiente; …da come parla sicuramente è un sinistro cresciuto nell’indottrinamento dei media che frequenta… per fortuna che, oggi, il suo parere è sempre più minoritario… anche tra i disastrati preti …che hanno dimenticato come si fa a pregare. Non condivido nulla del suo sproloquio.

      Rispondi
    • Avatar
      19 Giugno 2019 in 20:31
      Permalink

      Lei si chiede dov’è finito il cristianesimo dopo aver insultato Salvini e dopo avergli augurato la morte? lei non sa un corno dei Leghisti e men che meno degli Italiani; Lei non sa nulla delle genti, dell’Umanità, del bene e del male: Lei è il nulla e nel nulla finirà…

      Rispondi
    • Avatar
      25 Giugno 2019 in 16:11
      Permalink

      Portateli tu a casa i migranti presunti poveri rifugiati, considerato come ti permetti di insultare la gente senza un minimo di contegno pastorale, … che non sei altro

      Rispondi
      • Avatar
        28 Agosto 2019 in 9:02
        Permalink

        Che stupida obiezione. Come se si si dicesse alla Lega: paga di tasca tua quota 100. È chiaro chi si batte nella città dell’uomo per le proprie idee vorrebbe che determinate scelte fossero prese dalla maggioranza e nonnsi riduccessero a una carità privata. Che è altra e nobile e nascosta cosa.

        Rispondi
    • Avatar
      6 Agosto 2019 in 22:46
      Permalink

      “Reverendo”, sarebbe meglio se pensasse alle chiese che sono ormai vuote anzicché alla politica. Lasci perdere

      Rispondi
    • Avatar
      8 Agosto 2019 in 10:20
      Permalink

      Si meglio i pdioti come te che hanno distrutto l italia w il vescovo uomo coraggioso w salvini!!!

      Rispondi
    • Avatar
      5 Settembre 2019 in 12:35
      Permalink

      SI VERGOGNI VOI CHE STATE DISTRUGGENDO LA CHIESA E I SUOI VALORI VERI ………… MA. IL FATTO CHE LEI SIA DON NON LA DISOENZA DALL’ESSERE UMANO E IGNORANATE ——– MA COME SI PERMETTE LEI ????????? MA L’HA LETTA LA BIBBIA E TUTTI I VANGELI ????? MI Sà CHE LEI S’è COMPRATO IL TITOLO DI DON !!!!!!!! SI VERGOGNI ESCA DAL TEMPIO DI DIO MERCANTE DI SCHIAVI E DI VITE —– se ci saranno ancora don come lei io chiedo di non appartenere più alla chiesa dei mercanti di anime ———

      Rispondi
  • Avatar
    6 Febbraio 2019 in 21:36
    Permalink

    Carissimo reverendo,
    la sua riflessione non è onesta almeno per due ragioni:
    a) attaccare in modo rozzo un suo confratello nel sacerdozio (per giunta arcivescovo) attestandosi su un punto marginale della sua intervista, sorvolando completamente sui punti in cui un uomo “di Dio” deve davvero preoccuparsi: profanazione di luoghi sacri; ateismo dilagante; riduzione della fede a sociologia….
    b) È evidente che la sua preoccupazione non è quella di confessare pubblicamente, come fa monsignor. Liberati, la fede della Chiesa ( comprese le implicazioni sociali che da essa scaturiscono), ma fare propaganda politica, senza avere il coraggio di gettare giù la maschera per dire il partito a cui lei fa riferimento. Comunque penso si capisca.
    Lasci stare la “fede autentica” alle persone semplici tanto più se difesa da qualche Vescovo ancora orgoglioso di dirsi cattolico.

    Rispondi
    • Avatar
      7 Febbraio 2019 in 9:41
      Permalink

      Non appartengo ad alcun partito politico. Voto sempre per il minor male, e il minor male non è il senz’altro il razzismo di Salvini, la cui politica (non entro a giudicare la persona) è una criminalità umanitaria. E poi non capisco perché si tiri fuori il rispetto per un vescovo, quando anche su questo sito leggo giudizi pesanti contro altri vescovi perché predicano il Vangelo autentico, contro il razzismo criminale di Salvini. Posso discutere su tante cose, anche sul modo di vedere la vera Chiesa di Cristo, ma che si dicano certe scempiaggini su Salvini, questo no, non lo accetto.

      Rispondi
      • Avatar
        12 Febbraio 2019 in 16:25
        Permalink

        Pur con tutti i limiti ed i difetti umani sono cattolico praticante ed ex allievo salesiano (elementari, medie e liceo) e ricordo bene non solo il livello culturale (enorme) ma anche lo slancio e la passione educativa e religiosa dei miei docenti Salesiani. Non parlavano certo come tal don de Capitani e ritengo di esser stato fortunato a non aver avuto un maestro di vita (!) come lui. Peraltro, avendo votato per Salvini, penso anch’io di aver votato il male minore visto che è sempre più difficile trovare qualcuno contro l’aborto, l’eutanasia, la politica del gender, la riduzione dell’essere umano a mera merce economica e chi più ne ha più ne metta. Quanto a giudicare criminalità umanitaria la politica di Salvini chiederei al don in questione di prestare la stessa critica attenta e puntuale anche sulla criminalità delle altre Nazioni europee, in particolare la Francia, per quanto ha fatto e sta facendo in Africa. Cordialmente.

        Rispondi
      • Avatar
        24 Maggio 2019 in 19:36
        Permalink

        Vorrei sapere solo se vero che sei prete!
        Se sei prete sei semplicemente una m…. e mi permetto di dirlo dopo
        aver letto cosa dici….purtroppo ormai
        siete in tanti….vi fa scuola il vs capo
        che lecca i piedi ai musulmani compagni dei massacratori di cristiani e degli
        italiani se ns sbatte…Fra non troppi
        anni il vaticano sarà la nuova Mecca.
        Se non sei un prete allora fai parte
        certamente di quei topi di fogna asociali
        antagonisti….chiunque fa una manifestazione se non è sinistronzo
        va attaccato ….naturalmente questa è libertà e democrazia… Poi vedere attaccare in quel modo da deficienti
        e ipocriti Salvini….io che sono un
        terroncello e sono stato in seminario
        per 6 anni….prima di arrivare a Bg
        mi chiedo: ma sto povero paese sta
        affissando e queste merde godono
        a vederlo affondare…..Spero che un po’
        di cardinali quelli non corrotti abbiano
        le palle di sbattere via sto intruso
        usurpatore. Perché hanno obblicato
        Ratzinger a dimettersi?

        Rispondi
      • Avatar
        31 Maggio 2019 in 8:47
        Permalink

        Mi scusi ma lei è il don Giorgio che affermò di vietare la presenza in chiesa a tutti i leghisti?
        https://youtu.be/Qu18Yc2-NCY

        Lo stesso che bruciò una foto di Benedetto XVI quando si dimise?

        Lo stesso che in alcuni video predica con una visione fra cristianesimo e marxismo?

        Se è lo stesso, immagino che queste cose rientrano nella sua visione di Chiesa.
        Ma lei è sicuro che sia dentro la volontà di Dio?

        Rispondi
    • Avatar
      7 Febbraio 2019 in 14:31
      Permalink

      Caro signor Volpe, Lei mi spieghi dove trova un insulto nelle mie parole. Dai! Lei crede che dire a Salvini di agire da criminale sia un insulto? In ogni caso, ho già un processo da parte di Salvini che mi ha querelato (tranne che non viene mai nelle udienze, rimandando chissà fino a quando la sua “onorata” presenza). Che dire di un ministro che si serve della sua immunità parlamentare per non farsi processare, e nello stesso tempo porta in tribunale cittadini che non possono avere questo privilegio? Io dovrei essere condannato per averlo insultato con qualche parola e lui non può essere processato per far morire degli innocenti sui mari? Che concetto Lei, signor Volpe, ha dell’insulto? Certo, quando sento cristiani, preti, suore, vescovi che difendono Salvini mi viene il sangue alla testa!

      Rispondi
  • Avatar
    7 Febbraio 2019 in 14:37
    Permalink

    Caro reverendo,
    la sua “toppa” sembra peggiore del buco. Mi sembra davvero ossessionato da Salvini.
    Essendo ministro del divin Maestro saprà certo meglio di me che “passa la scena di questo mondo”. E quindi anche Salvini, io e lei come qualsiasi altra creatura, compresi i tentativi di dare un contributo per la polis e per la gloria di Dio. Da lei mi sarei aspettato qualcosa sulle altre questioni sollevate dal prelato. Quelle si che non passano. Mi permetto di ricordarle il monito lucano “Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?”
    Eppoi, se vuole il mio parere in merito a Salvini (e a ciò che egli rappresenta), le posso dire che se altri politici (alcuni dei quali cattolici o sedicenti tali ) si fossero battuti per tradurre politicamente i ripetuti richiami di Giovanni Paolo II alle radici cristiane dell’Europa credo che adesso ci troveremmo di fronte a ben altro scenario.

    Rispondi
    • Avatar
      7 Febbraio 2019 in 15:16
      Permalink

      So di essere un intruso in questo sito, gestito e sostenuto da credenti che non la pensano come me: né sulla Chiesa di Cristo né sulla politica italiana e internazionale. Sulla Chiesa nessuno ha il diritto di proprietà, e credo che ognuno abbia il diritto di esprimere le proprie opinioni, senzxa imporre il proprio dogmatismo agli altri. Ma èsemplicemkente vergognoiso sostenere la politica (sic!) di un Salvini che è blasfemo e criminale. Io insulterei, però leggendo i commenti contro di me non mi sembra di notare una certa decenza.

      Rispondi
      • Avatar
        23 Maggio 2019 in 19:02
        Permalink

        Caro Don Giorgio,
        Lei dice di dare il Suo voto politico al “male minore”. Non dice quale sia per Lei il male minore.
        Le faccio presente che qualora il suo “male minore” fosse la sinistra, questa porta avanti l’aborto, il matrimonio e adozioni gay, eutanasia, liberazione della droga leggera, ecc. Prova sono le leggi emanate nella sua ultima legislatura. E anche se è finita i danni fatti sono tremendi, per numero e per grado di intensità.
        Dunque questo è, semmai, il “male peggiore”.
        Anche l’immigrazione, alla quale Lei tanto inneggia, non è un bene. Per nessuno, se escludiamo coloro che fuggono dalla guerra. Ma questi sono una minoranza, perchè gli altri fanno parte degli immigranti economici, ai quali i nostri Paesi non possono offrire nessun tipo di dignitosa economia.
        La loro immigrazione non fa certo bene ai veri poveri che lasciano nel loro paese, che così facendo li fanno ancora più sprofondare nella miseria, facendo loro mancare un aiuto concreto, fatto di giovani e robuste braccia, che potrebbero contribuire alla ripresa economica di quei poveri Paesi.
        L’immigrazione non fa bene a noi europei, che dovremmo preoccuparci di aiutare innanzitutto i nostri molti poveri. Non fa bene a noi, perchè la maggioranza di coloro che emigrano sono di fede islamica, che rifiuta per principio l’integrazione con i popoli occidentali. Diciamolo ancora più chiaramente, la maggioranza di costoro trionferebbe se ci vedesse con la testa staccata dal corpo. Questa è l’immigrazione, caro Reverendo. E quelli sopra descritti saranno gli effetti dell’immigrazione qualora essa dovesse riprendere come con il Governo Renzi.
        L’attuale trattamento riservato ai cristiani nei Paesi di fede islamica, dice quale sarà il futuro a noi riservato quando l’islam sarà al potere. Previsione, purtroppo, che potrebbe verificarsi nel breve termine.

        Il Movimento 5 Stelle la pensa esattamente come la sinistra su questi temi.
        Se scarta la Lega, le rimangono buoni Fratelli d’Italia e Popolo della Famiglia, quali partiti ai quali un cattolico può dare il suo voto.
        Se poi la sua scelta politica cadesse veramente per la sinistra, come succede a molti cattolici, ahimè andrebbe completamente nella direzione contraria al Vangelo.
        Quando si troverà davanti a Nostro Signore, non credo proprio che Lei potrà invocare, a Sua discolpa, l’ “ignoranza invincibile”, come non lo potrà fare la gran parte di questa categoria di cattolici.
        In più, Lei avrà la tremenda colpa di aver portato lontano da Cristo chissà quante povere anime.
        Non c’è neppure bisogno che Le ricordi, che la Sua Sentenza sarà senza appello. Auguri!
        I cattolici che votano i partiti che portano avanti i temi sopra riportati, sono l’espressione delle macerie in cui si trova la Chiesa di oggi.
        Per nostra fortuna, come ben sappiamo, la Chiesa è indistruttibile perchè ha Cristo al Suo comando.
        Detto questo, apprezzo e La ringrazio per il Suo Ministero, con il quale permette a noi fedeli di accedere ai sacramenti, pane indispensabile per la vita eterna, al di là delle Sue malate idee.
        Indirizzi i Suoi pensieri in ciò che è attinente alla realtà, cioè alla Verità.
        Cordialità.
        Mauro da Siena

        Rispondi
        • Avatar
          24 Maggio 2019 in 21:10
          Permalink

          Mi complimento per la risposta che tocca in modo chiaro i rischi ai quali siamo sottoposti con l’slanismo e che la stessa chiesa sottovaluta. Condivido ogni singolaparola.

          Rispondi
  • Avatar
    7 Febbraio 2019 in 14:39
    Permalink

    Quanti e quali innocenti Salvini ha fatto morire sui mari?
    Questa e’ un’inaccettabile BUGIA!!

    Rispondi
  • Avatar
    7 Febbraio 2019 in 19:48
    Permalink

    Caro don Giorgio,
    se si riferisce ai miei interventi le posso assicurare che né gestisco, né sostengo il sito. Mi sono preso la libertà di intervenire sull’intervista a mons Liberati, condividendola in pieno, sopratutto sugli aspetti che riguardano la fede. E contrabbattendo alle sue opinioni. Mi permetto però di insistere che il compito precipuo di un uomo di Dio è la salvezza delle anime e non fare politica.

    Rispondi
    • Avatar
      8 Febbraio 2019 in 17:23
      Permalink

      Concordo al 100%. I politici mascherati da religiosi dovrebbero avere il coraggio di fare solo i politicanti, anziché ingannare le anime semplici, per far apparire dovere cristiano quello che è solo la loro ideologia e basta. Ma la gente vera non li segue più, ne ha piene le tasche di comizi dall’ambone, e fanno bene !! Viva Salvini, non 1 ma 10, 100, 1000 Salvini e l’Itaia sarebbe salva !!!

      Rispondi
      • Avatar
        9 Febbraio 2019 in 8:34
        Permalink

        Invece che fare l’anonimo, metti nome e cognome come faccio io. In ogni caso, vergògnati!

        Rispondi
        • Avatar
          9 Febbraio 2019 in 9:36
          Permalink

          Si vergogni lei a far politica mascherato da prete !!!! ma finirà all’inferno, e lì non ci sarà nessuno a proteggerla, caro il mio don; quanto ad uscire allo scoperto, è facile farlo per chi sa di avere dietro di sé un esercito e un dittatore pronti a tutto pur di cancellare dalla faccia della terra i pochi cattolici rimasti, ma “verrà un giorno…” anche per lei e per tutti quelli come lei, ne stia certo. Pace e bene, se riesce ad averle. Buon giorno !!!

          Rispondi
        • Avatar
          21 Maggio 2019 in 20:05
          Permalink

          Io sostengo l’anonimo . poveri i suoi parrocchiani

          Rispondi
  • Avatar
    8 Febbraio 2019 in 20:12
    Permalink

    Caro don Giorgio, se davvero secondo Lei Salvini sbaglia, si sforzi di vederlo come un fratello in Cristo che ha smarrito la via (ma chi non l’ha mai smarrita la via?) e preghi incessantemente per lui per la sua conversione anzichè alimentare un rancore che fa male prima di tutto a Lei.
    La ricorderò nelle mie preghiere.

    Rispondi
    • Avatar
      9 Febbraio 2019 in 13:29
      Permalink

      Non tocca a me pensare all’anima di Salvini. Ci penserà il Padre Eterno. A me interessa che il politico razzista leghista Salvini torni a casa sua e non danneggi più il nostro paese, oramai alla deriva umanitaria. E la Chiesa che fa? Almeno una certa massa di cristiani lo sostiene promuovendo l’inciviltà. Una complicità che pagheranno cara!

      Rispondi
      • Avatar
        20 Maggio 2019 in 23:00
        Permalink

        E no caro don Giorgio, la tua frase … non tocca a me… mi ricorda tanto quella di un certo Caino che uccise suo fratello Abele!

        Rispondi
      • Avatar
        23 Maggio 2019 in 16:55
        Permalink

        preti come lei, con questo linguaggio, con poca misericordia, rovinano la chiesa.

        Rispondi
  • Avatar
    9 Febbraio 2019 in 21:55
    Permalink

    “I politici mascherati da religiosi dovrebbero avere il coraggio di fare solo i politicanti, anziché ingannare le anime semplici, per far apparire dovere cristiano quello che è solo la loro ideologia e basta”.
    Sacrosanto

    Rispondi
  • Avatar
    21 Maggio 2019 in 8:27
    Permalink

    Lo conosce il significato della parola RAZZISMO ??? HO 100% di probabilita’ che lei non lo sappia !!!!! Beota !!!!!

    Rispondi
  • Avatar
    21 Maggio 2019 in 11:43
    Permalink

    Quei reliviozi che ddnigrano Salvini e si scbieranl con Bergoglio decretano la fine della cristianità. Gli altri denigtatori non sono altro che pdiioti.

    Rispondi
  • Avatar
    21 Maggio 2019 in 12:32
    Permalink

    Ma se papa Bergoglio ci ha indicato la Bonino come grande italiana e riceve Soros, Clinton, Macron e compagnia briscola con grande onore e Misericordia, Salvini che si dichiara peccatore ma è pur battezzato ed è l’unico ad avere il coraggio di consacrare alla BVM Italia ed Europa, non va bene???
    Si legga la Bibbia Reverendo e imparerà che Dio si è servito anche di re babilonesi pagani per salvare il popolo di Israele.

    Rispondi
  • Avatar
    21 Maggio 2019 in 19:57
    Permalink

    Caro don Giorgio non c’è nulla di peggio di un prete di sinistra e non commento altro per rispetto della vostra categoria dove grazie a Dio ci sono ancora sacerdoti e specialmente vescovi che hanno il dono della sapienza

    Rispondi
  • Avatar
    17 Luglio 2019 in 19:35
    Permalink

    la confusione a volta condita di acidità non rispecchia l’amore per la verità che é ricerca ed ascolto,io sono per una Chiesa che deve farsi perdonare secoli di abbandono dello stile evangelico,ma sono per San Benedetto,per San Camillo de Lellis,per san Francesco,i quali senza giudicare imploravano il permesso di vivere poveri e liberi dalla mondanità di questa società,ottennero il permesso di viveri poveri e restano una luce per tutti quelli che cercano il Salvatore in Cristo,povero tra i poveri,per scelta e non per necessità sopportata ,e questa libertà posta al servizio,spaventò 2000 anni fa e spaventa tuttora,non ci siamo abituati,ma questa é la grandezza e la novità del Vangelo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.