Magdi Allam: “Il Papa smetta di legittimare l’Islam”

Ti è piaciuto? Condividi!

Magdi Cristiano Allam
Magdi Cristiano Allam

“Spero che Papa Francesco si renda finalmente conto di chi sono veramente i terroristi islamici”. Lo dice sillabando le parole il noto giornalista Magdi Cristiano Allam. Con lui parliamo della barbara strage  negli Usa dove hanno perso la vita 49 innocenti.

Allam, che cosa ha scatenato la furia omicida. Solo pazzia individuale o altro?

” Dobbiamo prendere atto di fatti oggettivi. Per l’ Islam la omosessualità è il male assoluto, peccato mortale e gravissimo. In moltissimi stati islamici chi è omosessuale e commette atti viene condannato a morte. Così l’ Islam colpisce la sodomia, poco importando per altro chi è attivo o passivo. Chiunque viene colto in atti omosessuali ne risponde con la vita. Pertanto nel caso americano non è stoltezza individuale, ma siamo nel rispetto  fedele del dettato islamico”.

 Nel mondo occidentale tendiamo a separare Isis da Islam…

“Un errore gravissimo di prospettiva e persino culturale. L ‘ Isis ha la stessa radice, viene dal Corano e pertanto è assimilabile all’ Islam. Io non credo al distinguo di cui tanti parlano, alla pari della pretesa  separazione,  tra Islam radicale e moderato. Certamente esistono  islamici pacifici  e non tutti sono terroristi, però non possiamo negare che l’ Islam, basato sul Corano, chiede la conversione forzosa dei non credenti, infedeli, e la loro sottomissione”.

Il vescovo polacco Pieronek, tempo fa, ha parlato di islamizzazione per via demografica dell’ Occidente, condivide?

” Concordo con la sua tesi che trovo esatta. E’ infatti in atto una islamizzazione per via demografica delle nostre terre. E’ una invasione anche perché noi, stoltamente, non facciamo nulla per fermare ed anzi li portiamo persino in casa nostra, andiamo a raccattare i clandestini”.

Il Papa chiede accoglienza come vuole il dettato cristiano…

” Spero, dopo questo ennesimo fatto di sangue, che il Papa si renda conto di chi sono veramente i terroristi islamici. Dobbiamo chiamare le cose col loro nome e trovo sconcertante che nel comunicato emesso dalla Santa Sede non si  dica una sola volta terrorismo islamista. Ma allora di che cosa sono morte le vittime? Di causa naturale, o altro?”.

Che cosa chiede al Papa?

“Che la smetta di legittimare l’ Islam come recentemente ha fatto ricevendo in Vaticano un Imam. Papa Francesco sta scivolando su una deriva relativista in campo dottrinale, ed è sconcertante quando afferma che cristiani e islamici credono nello stesso Dio, non è vero. Siamo  su una deriva oltre che dottrinale, filoislamica”.

Bruno Volpe

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

3 pensieri riguardo “Magdi Allam: “Il Papa smetta di legittimare l’Islam”

  • Avatar
    16 Giugno 2016 in 14:07
    Permalink

    Premetto che sono cattolico praticante,(anche se un povero peccatore in questa valle di santi! ).Volevo domandare una chiarificazione dottrinale:

    Ismaele, in ebraico יִשְׁמָעֵאל, e in arabo: إسماعيل , Ismāʿīl
    figlio di Agar l’egiziana schiava di Abramo e fratellastro di Isacco che fù cacciata nel deserto, non mi pare che sia stato ripudiato dal Dio Altissimo(quello che per noi è Il Padre).
    “Allora essa depose il fanciullo sotto un cespuglio e andò a sedersi di fronte, alla distanza di un tiro d’arco, perché diceva: «Non voglio veder morire il fanciullo!». Quando gli si fu seduta di fronte, egli alzò la voce e pianse. Ma Dio udì la voce del fanciullo e un angelo di Dio chiamò Agar dal cielo e le disse: «Che hai, Agar? Non temere, perché Dio ha udito la voce del fanciullo là dove si trova. Alzati, prendi il fanciullo e tienilo per mano, perché io ne farò una grande nazione». Dio le aprì gli occhi ed essa vide un pozzo d’acqua. Allora andò a riempire l’otre e fece bere il fanciullo. E Dio fu con il fanciullo, che crebbe e abitò nel deserto e divenne un tiratore d’arco. Egli abitò nel deserto di Paran e sua madre gli prese una moglie del paese d’Egitto”
    Ma allora da che parte stà questo DIO ? (forse sta soltanto dalla parte di di ama-a capirlo!)
    1)-Ama Dio con tutto il cuore con tutta l’anima ecc.
    2)-Ama il prossimo tuo come te stesso

    Risposta
    • Avatar
      3 Luglio 2016 in 12:45
      Permalink

      Dio sta dalla parte dell’uomo vivente. A tutti dà la possibilità di vivere e convertirsi a Lui. Tuttavia, se continui a leggere Genesi, scoprirai che dopo quel brano non si parla più di Ismaele e di benedizioni per lui, anzi, c’è la profezia “alzerai le mani contro tutti e tutti (di conseguenza) le alzeranno contro di te”. Per la serie: tenterai di sottomettere il mondo con la violenza, ma ne pagherai le conseguenze.

      Risposta
    • Avatar
      10 Giugno 2017 in 20:58
      Permalink

      Andrea, anche se in ritardo ti consiglio di prendere in considerazione una cosa:
      la Bibbia è il nostro testo sacro, ma non va letto da soli, dal nulla e acriticamente! l’Antico Testamento va completato col Nuovo Testamento, e quest’ultimo cosa ci dice? Prima di tutto Cristo, come centro e ragione della nostra fede, e non solo per te e per me, ma per tutti i popoli e tutti gli individui! Affinché abbiano la Vita! (Che è Cristo: la Via, la Verità e la Vita). Chiediti: voglio che queste persone abbiano il Bene Sommo, che ho avuto il dono, la grazia di ricevere? La Parola definitiva è Cristo, da annunciare a tutti, o desideri che ne rimangano all’oscuro? Sarebbe da parte nostra grave peccato di omissione.
      Pax Christi!

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.