La marcia della pace di Pax Christi torna nella città di don Tonino Bello | lafedequotidiana.it

La marcia della pace di Pax Christi torna nella città di don Tonino Bello

Ti è piaciuto? Condividi!

Don Tonino BelloMolfetta ospiterà il prossimo 31 dicembre la Marcia per la Pace promossa da Pax Christi, il movimento cattolico che promuove la cultura della pace e per la pace, presieduto a livello nazionale da monsignor Giovanni Ricchiuti, vescovo di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti. La marcia si svolgerà a Molfetta per la seconda volta, dopo il 1992. La prima edizione della Marcia per la Pace fu nel 1968 a Sotto il Monte, vicino Bergamo. Ne parliamo con monsignor Ricchiuti.

Eccellenza, qual è la finalità di questa marcia?

“Sensibilizzare tutti, specialmente i giovani, alla cultura della pace. Svegliare anche le coscienze su questo argomento, ricordando che non esiste vera giustizia senza pace e viceversa”.

La Marcia per la Pace è stata voluta a Molfetta da Pax Christi e ratificata di buon grado dalla Cei…

“Vero, noi la abbiamo proposta e la Cei ha approvato. Siamo molto contenti, ovviamente”.

Sarà anche una buona occasione per ricordare don Tonino Bello nella sua Molfetta…

“Non è la finalità della marcia ma faremo pure quello. Visto che l’obiettivo è svegliare le coscienze sulla dannosità di ogni guerra, ricordiamo che don Tonino fu grande uomo di pace”.

Papa Bergoglio oggi parla di guerra mondiale combattuta a pezzi. Ha ragione?

“Sì. Occorre prima di tutto fermare i conflitti spegnendo il commercio delle armi. La guerra è una follia che si alimenta attaverso questo mercanteggiamento. Poi bisogna ridare ai paesi poveri quello che abbiamo tolto loro. Vi è una ingiusta distribuzione delle ricchezze del pianeta”.

Problema della immigrazione, che cosa fare?

“Accogliere senza se e senza ma tutti. Il Signore per fare il bene non ci chiede certificati o passaporti. Alzare muri o fili spinati non risolve niente e non porta da nessuna parte”.

Bruno Volpe

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.