Gianfranco Amato: "Il bambino di Vendola è una vittima" | lafedequotidiana.it

Gianfranco Amato: “Il bambino di Vendola è una vittima”

Ti è piaciuto? Condividi!

vendola“Il bambino di Vendola?  Un innocente, vittima del mercato della vita,  ha diritto ad un padre uomo e  mamma donna. Temo che vogliano farlo diventare una  icona gay. Papa Francesco, parole sante sul gender”. Lo dice in questa intervista l’ avvocato Gianfranco Amato, segretario del Popolo della Famiglia che le canta chiare all’ ex governatore della Puglia Vendola ed elogia il Papa.

Avvocato Amato, per una seconda volta sono apparse su un settimanale di gossip le foto di Vendola che gioca col piccolo Tobia, che ne pensa?

”  Io non ho assolutamente nulla contro quel bambino che anzi è una vittima innocente del mercato della vita e ha il pieno diritto ad un padre uomo e mamma donna al fine di una corretta genitorialità. Temo che si voglia fare passare Tobia per una icona gay. La situazione di Vendola, alla pari di tante altre simili, è moralmente vergognosa, perchè quel bambino è figlio di un assurdo mercato e dunque della mercificazione  femminile. In queste circostanze si  sfrutta il corpo di due donne in stato di bisogno,   magari si scende nella eugenetica e perchè no nel razzismo. Mi domando dove sia finito il tanto sbandierato afflato proletario di Vendola. Certi capricci un metalmeccanico , non se li può permettere, costano. La maternità surrogata comporta una  barca di soldi. Mi domando  davanti a queste brutture, perchè le femministe tacciono? E perchè il vescovo di Bari tanto fermo nel censurare, giustamente, una banale mongolfiera alla festa paesana, tace? Dovrebbe ricordarsi il non ti è lecito, anche rivolto ai potenti”.

Intanto il Papa nel suo ultimo viaggio apostolico ha usato parole nette sul gender specie nelle scuole, si meraviglia?

” Niente affatto. Io apprezzo le parole del Papa che a mio giudizio non ha detto nulla di nuovo, lui ha sempre parlato così, magari è la stampa italiana che lo ha fatto passare sotto silenzio e non gli ha dato il giusto risalto, perchè siamo nel politicamente scorretto. Questa volta il  Papa ha parlato in un viaggio apostolico e a tutto il mondo , allora non era possibile censurarlo. Il gender, specie nelle scuole, è come un cancro. Penso che il Papa abbia   bacchettato le stravaganti tesi di Enzo Bianchi e di tanti catto comunisti, speriamo ora che vescovi e preti tiepidi se ne rendano conto e cambino rotta”.

E se il Papa avesse usato le stesse espressioni durante l’ iter approvativo della Cirinnà?

” Penso che avrebbero prima di tutto dovuto parlare chiaro i vescovi e non tutti lo hanno fatto. In quanto al Papa ritengo che sulle questioni italiane sin qui non ha avuto buoni consiglieri,  penso a chi è andato a cena con la Cirinnà”.

Referendum costituzionale, che cosa farete?

” Ovviamente votiamo no, altrimenti si corre verso la dittatura dell’ uomo solo al comando”.

Bruno Volpe

Un pensiero riguardo “Gianfranco Amato: “Il bambino di Vendola è una vittima”

  • Avatar
    29 Settembre 2019 in 22:45
    Permalink

    Questo personaggio ha avuto il coraggio di presentarsi alle elezioni regionali in Puglia dichiarandosi Cattolico (e fa cose condannate dalla Chiesa cattolica) e dichiarando che l’Ilva era un modello di fabbrica che salvaguardava l’ambiente!!! Ma le bugie hanno le gambe corte.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.