Il cardinale Hummes attacca duramente gli autori dei “dubia”

Ti è piaciuto? Condividi!

hummesNonostante il fatto che diversi vescovi abbiano già aderito all’iniziativa dei quattro Cardinali (Raymond Burke, Carlo Caffarra, Joachim Meisner, e Walter Brandmüller) che hanno espresso le loro preoccupazioni per quanto riguarda le ambiguità dell’esortazione Amoris Laetitia, chiedendo al Papa di rispondere a 5 dubia, il cardinale brasiliano Claudio Hummes li ha rimproverati dicendo che sono da soli in questa causa, cercando di minimizzare la controversia.

“Noi siamo 200, loro solo quattro”, da detto Hummes in una intervista. Sostenendo che i cardinali nel loro complesso supportano Papa Francesco, Hummes accusa i quattro cardinali di cercare uno scisma nella Chiesa. “La Chiesa difende la sua unità come unità di pluralità”, ha detto. “Questa pluralità è delegittimato se l’unità è minacciata da scismi. Queste divisioni sono il vero male, non la pluralità”.

“La Chiesa vuole essere aperto a tutte le sensibilità”, ha spiegato Hummes. Ma, ad oggi, non vi è alcun segno di apertura verso i quattro cardinali, né da parte di Hummes né da parte di Papa Francesco che, finora non ha risposta ai dubbi, formulati con un linguaggio semplice al quale si può rispondere con “sì” o con un “no”. “Il Papa dice che dobbiamo andare tutti insieme e non escludere nessuno. E non è importante quello che pensano, quello che dicono, o quello che fanno” ha detto Hummes.

“Dobbiamo camminare insieme e trovare una forma per farlo senza escludere nessuno. Ma se qualcuno vuole escludere se stesso…”, ha aggiunto sprezzante, dicendo che “il Papa è del tutto tranquillo”. In realtà, secondo indiscrezioni giornalistiche il Papa sarebbe furioso circa i dubia…

Matteo Orlando

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.