L’arcivescovo Edmundo Valenzuela chiede di votare per i candidati contrari all’aborto, ai matrimoni gay e all’ideologia di genere

L’arcivescovo di Asunción (Paraguay), monsignor Edmundo Valenzuela, ha messo in guardia contro l’ideologia di genere, il matrimonio egualitario e l’aborto. Facendo appello alla cittadinanza affinché nelle prossime elezioni di aprile voti quei candidati che siano sostenitori delle politiche e delle pratiche che non siano lontane dal chiesa ha detto: “nessun cattolico dovrebbe essere assente dal suo impegno civico a partecipare alle prossime elezioni”, invitandoli ad “eleggere quelle autorità che difendono la vita, il matrimonio e che si oppongono alle ideologie di genere, ai matrimoni gay e all’aborto”. Valenzuela ha anche invitato le autorità attuali a preoccuparsi della giustizia. Ha anche sottolineato l’importanza della solidarietà e la necessità di praticare l’elemosina per aiutare la crescita della Chiesa. Va ricordato che i candidati dell’opposizione di entrambi i partiti liberali e di sinistra hanno apertamente dichiarato la loro posizione a favore di un uguale matrimonio, l’aborto, mentre solo il Partido Colorado ha espresso il rifiuto di tematiche contrarie all’insegnamento della Chiesa.

Mario Abdo Benitez, candidato presidenziale del Partido Colorado alle elezioni generali del Paraguay ha dichiarato di essere per il sostegno alla vita e alla famiglia e di essere contrario al “matrimonio” omosessuale. “Senza discriminare, non credo che il Partito del Colorado debba sostenere una riforma costituzionale per consentire il matrimonio egualitario”. Riguardo all’ideologia di genere, Abdo Benítez ha affermato che “la nostra posizione è forte e chiara in difesa della vita dal concepimento, al processo di sviluppo dell’essere umano. L’essere umano nasce con la sessualità di uomo o di donna. Questo è così per natura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *