Usa, uno studio afferma che le scuole pubbliche spingono a lasciare la religione

Ti è piaciuto? Condividi!

Il sacerdote Peter M. J. Stravinskas, fondatore della Società Sacerdotale del Beato Cardinale John Henry Newman, notando che l’81% dei giovani americani apostati sono il prodotto di scuole elementari pubbliche (e diventano il 92% nelle scuole superiori) ha rilanciato la necessità di impartire una formazione autenticamente cattolica per invertire questa tendenza.

In un articolo apparso sul «The Catholic Educator» ha sottolineato numerosi esempi in cui un ambiente educativo cattolico evita la confusione dei minori e una educazione culturale che non sia contraria alla fede e alla ragione. Il sacerdote non si è detto sorpreso dei risultati emersi da varie indagini, dal momento che le scuole pubbliche mostrano spesso ostilità nei confronti degli ambienti di fede.

“Non solo la religione è ignorata, ma in certi ambienti è accusata di essere la causa d’ignoranza e della guerra”, ha spiegato. La soluzione a questo problema è quella di “educare i bambini in una fede, in un ambiente amichevole che faccia sapere che non vi è alcuna contraddizione tra fede e ragione”. Ma per potere fare questo è necessario avere scuole cattoliche: “questi scenari non si verificano in qualsiasi scuola del governo”, ha rilevato.

Padre Stravinskas ha avvertito i genitori circa il grave rischio per la fede che significa lo scegliere una scuola che non è compatibile con la fede e ha raccomandato ai credenti di sostenere attivamente l’educazione cattolica. La Fraternità Sacerdotale del Beato John Henry Newman è un’associazione impegnata per l’educazione cattolica, il rinnovamento liturgico e la nuova evangelizzazione. Padre Stravinskas è anche il direttore esecutivo della Catholic Education Foundation, un’organizzazione che fornisce assistenza finanziaria agli studenti delle scuole superiori cattoliche e fornisce risorse per esaltare l’identità cattolica delle scuole cattoliche.

Matteo Orlando

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.