Stati Uniti, è fuga dal cattolicesimo | lafedequotidiana.it

Stati Uniti, è fuga dal cattolicesimo

Ti è piaciuto? Condividi!

UsaForse qualche vecchio cattolico americano ricorderà un tempo in cui la gente negli Usa. vedeva la Chiesa Cattolica come una famiglia: difficile da ignorare e ancora più difficile da lasciare. A mettere in crisi questa vecchia convinzione è un report del Pew Research Center sui cattolici americani che mostra come tutto ciò non corrisponda più a verità.

Il rapporto inizia con una notizia brutale: circa il 52% degli adulti che si definivano cattolici hanno lasciato la Chiesa “ad un certo punto” della loro vita. Certo, una piccola minoranza di questi ha fatto un passo indietro facendo ritorno in seno alla Chiesa, ma il 40% resta di avviso contrario.

Per essere precisi, di questa percentuale i due terzi, cioè il 28%, non hanno problemi a definirsi ex-cattolici. Parliamo di persone battezzate e annoverate tra il numero di fedeli, ma che non si considerano più cristiani cattolici in nessun modo. Il restante 12% invece, continua a identificarsi come cattolico anche se con una concezione del cattolicesimo a volte distorta e autoreferenziale.

Nonostante queste gravi perdite però, rimangono profonde riserve di fedeltà all’istituzione ecclesiale. Circa il 73% di coloro che all’oggi si definiscono cattolici praticanti dicono di volerlo essere per tutta la loro vita. E una percentuale molto simile (7 su 10) sostiene di non poter neanche immaginare di lasciare il cattolicesimo, qualsiasi cosa accada.

Anche tra le giovani generazioni c’è un significativo attestato di fedeltà alla Chiesa. Il 56% dei cattolici adulti, ma sotto i 30 anni, dicono di non riuscire neanche a considerare l’idea di lasciare la loro religione. Sempre secondo questo rapporto ci sarebbe, inoltre, un “effetto papa Francesco” che starebbe riportando in seno alla Chiesa diverse persone che si erano allontanate.

Riccardo Maria Formicola 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.