Per il sindaco di Madrid non c'è differenza tra Pasqua, ramadan e capodanno cinese | lafedequotidiana.it

Per il sindaco di Madrid non c’è differenza tra Pasqua, ramadan e capodanno cinese

Ti è piaciuto? Condividi!

madrid-mediumContinuano le polemiche in Spagna dopo che il sindaco di Madrid, Manuela Carmena, e il suo team, hanno proposto di cambiare (oramai per il prossimo anno) il nome “ufficiale” della Pasqua, chiamandola ‘settimana di festeggiamenti’. L’ossessione spagnola contro le festività cattoliche registra, dunque, una nuova tappa, che fa seguito alla parzialità economica prevista dal comune capitolino.

Infatti, sono stati destinati 150 mila euro, equamente, alla Pasqua, al Ramadan e al Capodanno cinese, come se le dimensioni delle tre feste, dei partecipanti e l’importanza culturale delle tre feste fossero uguali! Infatti, la stampa cattolica spagnola ricorda che la Pasqua è una tradizione nella capitale, come in altre città e paesi della Spagna e, a parte la sua dimensione religiosa, porta molti turisti che lasciano grandi somme di denaro ai negozi e agli alberghi.

Dall’arcidiocesi della capitale non sono arrivate valutazioni ufficiali a riguardo, anche se “stupidità” e “fatto triste” sembrano siano stati i commenti dei responsabili dell’Arcidiocesi.

Matteo Orlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.