Padre Zanotelli: “Dio soffre nel vedere l’uomo colpito dal Covid-19”

Ti è piaciuto? Condividi!

“La pandemia di Coronavirus ci faccia capire quanto è degradato e sbagliato il nostro rapporto con la natura e l’ ambiente”. Ne è convinto e lo dice in questa intervista che ci ha rilasciato il comboniano missionario Padre Alex Zanotelli.

Padre Alex, qual è la sua idea  su questa pandemia?

” E’ una cosa da prendere davvero molto, ma molto seriamente. Trovo sconcertante che nella storia sono passate tante epidemie, forse ne arriveranno altre, e l’ uomo non ha capito nulla”.

Che cosa non ha capito?

” Come deve comportarsi con natura ed ambiente. Questa pandemia ce lo faccia capire, lo spero almeno. Abbiamo attaccato per il profitto zone del mondo, alterato ambienti ed aree geografiche e il risultato è questo. Io stesso sono nel lutto avendo perduto un cognato per il Coronavirus”.

Ci illustri il rapporto tra virus ed ambiente…

“Fate caso che la maggior parte dei contagi arriva nella bergamasca  ed ha risparmiato il Sud . In Lombardia ci sta più smog prodotto dall’industria, al sud meno. Non è un caso “.

E Dio in tutto questo?

” Lui non manda il male, e credo che soffra nel vedere l’ uomo così. Dio è in agonia, piange. Talvolta vengono i dubbi e ci assale la tentazione di affermare “Dio se ci sei batti un colpo”. La colpa non è di Dio, ma dell’ uomo che in modo sconsiderato altera le regole. Lo fa per avidità di guadagno e trovo immorale che poche persone abbiano nelle loro mani  quasi tutta la ricchezza mondiale”.

Tagli alla sanità..

” Ce ne accorgiamo tardi, magari i virologi tanto ascoltati adesso dovevano parlare prima. Però le responsabilità sono della politica in molti casi legata agli affari e non al bene comune. Abbiamo bisogno di ritrovare  la politica che sappia badare  davvero al bene comune”.

Si fida della Cina?

” No. Un regime totalitario non darà mai informazioni corrette e le cifre fornite sono da prendere con molta cautela e dubbio”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

2 pensieri riguardo “Padre Zanotelli: “Dio soffre nel vedere l’uomo colpito dal Covid-19”

  • Avatar
    28 Settembre 2020 in 8:44
    Permalink

    È del tutto irrazionale sostenere che Dio possa essere estraneo all’epidemia di Coronavirus, come a qualsiasi accadimento storico. Ciò equivale ad affermare che anche Dio, al pari dell’uomo, non ha potere su certi eventi ma li subisce soltanto, e quindi a negare, di fatto, la sua signoria sul mondo e sulla storia. Anche escludere in linea di principio che Dio possa quantomeno permettere il male per castigare l’ uomo dei suoi peccati e indurlo alla conversione mi sembra in contraddizione con quanto chiaramente attestato dalla Scrittura e dalla Tradizione. L’ impressione è che si stia tentando di dar vita ad una sorta di neocristianesimo di stampo umanitario conforme ai canoni del politicamente corretto

    Rispondi
  • Avatar
    28 Settembre 2020 in 12:29
    Permalink

    È del tutto irrazionale sostenere che Dio possa essere estraneo all’epidemia di Coronavirus, come a qualsiasi accadimento storico. Ciò equivale ad affermare che anche Dio, al pari dell’uomo, non ha potere su certi eventi ma li subisce soltanto, e quindi a negare, di fatto, la sua signoria sul mondo e sulla storia. Anche escludere in linea di principio che Dio possa quantomeno permettere il male per castigare l’ uomo dei suoi peccati e indurlo alla conversione mi sembra in contraddizione con quanto chiaramente attestato dalla Scrittura e dalla Tradizione. L’ impressione è che si stia tentando di dar vita ad una sorta di neocristianesimo di stampo umanitario conforme ai canoni del politicamente corretto

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.