Monsignor Bregantini: “Chi deride il Congresso Famiglie è superficiale”

Ti è piaciuto? Condividi!

“Chi ha deriso il Congresso Mondiale delle Famiglie rifletta, parlare in quel modo è indice di superficialità.”Lo afferma in questa intervista che ci ha rilasciato Monsignor Giancarlo Bregantini, vescovo di Campobasso – Bojano che parla di famiglia e loda il reddito di maternità.

Eccellenza Bregantini, quel è la sua idea di famiglia?

“Intanto ribadiamolo sempre, è il pilastro della società, centro e cuore di tutto. Per questo motivo, deve essere aiutata e favorita. Non sempre questo succede”.

Si ha la sensazione che l’ istituto sia sotto attacco…

” Non è una sensazione, ma quello che accade realmente. Oggi abbiamo  molti modi di concepirla e non mi sembra un bene. Vi è chi la vede in un modo e chi in un altro. Io ribadisco che il solo modello che merita quel  titolo, è  quella che ci indica la nostra Costituzione, formazione naturale composta   da uomo e donna. Ovviamente uniti in matrimonio. Gli altri modelli, che meritano rispetto, non possono essere chiamati famiglia”.

A Verona è in programma il Congresso Mondiale della Famiglia. Che cosa  ne pensa?

” E’ molto opportuno che si parli di famiglia. A mio avviso, quello di Verona, è un appuntamento bello ed importante che va incoraggiato ed  appoggiato. Non capisco la diffidenza e peggio ancora l’ ostilità”.

Il leader dei 5 Stelle Di Maio ha usato l’ espressione, per Verona, di sfigati riferendosi ai partecipanti…

” Chi ha deriso il Congresso e i suoi partecipanti ci ripensi e rifletta. Parlare in quel modo è indice di superficialità e di dilettantismo, che vediamo in tutto. Mediti su queste affermazioni. Aggiungo che pronunciare parole del genere contribuisce a rovinare la propria immagine politica. A mio avviso, è superficialità”.

Torniamo all’evento di Verona…

“Mi dispiace e lo aggiungo, che un avvenimento tanto rilevante sia sotto  attacco e persino ridicolizzato. Io penso che deve, al contrario, essere valutato nel suo valore positivo e rispettato”.

Parliamo di famiglia. Il Pdf ha  proposto da tempo il reddito di maternità , quale la sua idea?

” Sono  pienamente favorevole, mi sembra una buona idea. La famiglia ha bisogno di incentivi concreti e strutturali. Il grande inconveniente di questo tempo, soprattutto in Italia, è la denatalità, la culle vuote,  problema in parte causato da motivazioni socio economiche. La famiglia ha bisogno di aiuti reali e allora ben venga il reddito di maternità, assieme ad altri sussidi, certamente”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

6 pensieri riguardo “Monsignor Bregantini: “Chi deride il Congresso Famiglie è superficiale”

  • Avatar
    20 Marzo 2019 in 9:34
    Permalink

    Mons Bregantini, non può che rallegrarmi quanto lei dice, mostrando coerenza tra l’amore alle famiglie cristiane e la sua missione di Pastore al quale il Signore ha affidato con fiducia il Suo Gregge. E tuttavia provo un’immensa amarezza e indignazione per il silenzio della quasi totalità dei Vescovi e della stessa CEI. Avvenire poi, spesso detto “giornale dei cattolici” invece che “giornale dei Vescovi” (due definizioni che, viste le cose che vado dicendo, terrei ben distinte!) è troppo occupato su altri fronti; ne da solo la notizia e neppure in prima pagina. E dire che si vanta di essere un giornale battagliero. Vero, sì, ma su altri argomenti che ritiene più importanti della famiglia italiana! E si risparmi il direttore, dott Tarquinio, di citare i vari articoli del passato. A che serve scriverli se poi non si sa neppure obiettare sull’assenza dei Vescovi al Family Day? Il Vaticano poi ha espresso la sua opinione favorevole solo ieri, in modo quasi dimesso. Concludo. Lei, al quale, da buon Stimmatino, non è mancato il coraggio di assumere posizioni anche difficili, faccia presente tutto questo ai suoi Confratelli Vescovi! Si sveglino! Non vedono che mentre i Laici li stanno sostituendo pur prendendone abbondanza di vituperi, loro invece brillano per la loro assenza come i “buchi neri” nel cielo?

    Rispondi
  • Avatar
    20 Marzo 2019 in 14:40
    Permalink

    Monsignore,le piace questo tipo di famiglia crstiana?:

    http://www.umbria24.it/cronaca/funerali-chiesa-boss-della-mafia-morto-perugia-prete-diceva-sempre-rosario

    …e questi,spesso, poi sono gli stessi che poi proibiscono la Comunione o i Sacramenti agli omosessuali perchè ‘peccano’…….(Non lamentiamoci poi se ci sono le Madonne e i Santi che fanno gli inchini alle famiglie Mafiose! )
    Dio a volte li da i ‘messaggi’,ma non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere….
    Questo è acccaduto un anno fa in Calabria durante una processione della Madonna:

    https://www.youtube.com/watch?v=xysM9l6MPfA

    A ragione lei nel dire:“Chi deride il Congresso Famiglie è superficiale”,ma io da un ministro di Dio mi aspetto, che egli prima,stia molto più attento a quelli chederidono Dio con la Madonna E I Santi facendo strani inchini……(a buon intenditor poche parole)

    Rispondi
  • Avatar
    20 Marzo 2019 in 16:41
    Permalink

    Il Convegno si fa ridicolarizzare da se stesso. La vera Chiesa stia alla larga da simili pagliacciate.

    Rispondi
  • Avatar
    20 Marzo 2019 in 18:38
    Permalink

    Ma questo sacerdote é davvero impenitente. Di cosa si è “nutrito” in seminario per diventare sacerdote, su quali libri ha studiato. Come ha fatto a “sopravvivere” durante i Pontificati (non sapendo l’età, non so quali siano, peraltro alcuni già canonizzati, altri sono sulla via per esserlo) che lo hanno accompagnato durante la sua vita? Mi verrebbe da dire (chiedo scusa per la rozzezza, ma mi sembra un’espressione efficace), sputando nel piatto in cui mangia. Adesso capisco: come tanti avrà fatto il camaleonte, solo un po’ sfigato, non essendo, come altri a fare carriera. In questo bisogna riconoscere la sua coerenza. Peccato che forse le serve solo per sentirsi migliore degli altri e non per essere testimone della Verità.

    Rispondi
    • Avatar
      21 Marzo 2019 in 17:33
      Permalink

      Io continuo ad avere grossi dubbi che ” don giorgio” sia un sacerdote.
      Anzi, credo proprio di no.

      Rispondi
  • Avatar
    20 Marzo 2019 in 21:07
    Permalink

    @Nik Suppongo che si riferisca al don di cui sopra visto che è l’unico don. Mi dicono che è un esperto in turpiloquio (a volte anche in qualche omelia). Mah! Non ci credo. Mi pare impossibile.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.