Lorenzo Cesa: “Bisogna essere grati alla Chiesa perchè supplisce alla politica”

Ti è piaciuto? Condividi!

agf - lorenzo cesa -
agf – lorenzo cesa –

“Vero, la politica potrebbe fare molto di più in favore della famiglia, si è limitata spesso a troppi annunci e pochi fatti concreti, è tempo di cambiare rotta. La Chiesa cattolica? Si è mossa sempre con attenzione, è un esempio.” Lo dice in questa intervista a La Fede Quotidiana l’onorevole Lorenzo Cesa, Segretario Nazionale dell’Udc e Parlamentare europeo.

Cesa, dati Istat parlano di poveri in aumento in Italia e di una divaricazione sempre più netta tra chi è nel benessere e chi stenta. Tutto questo pesa sulla famiglia?

” Povertà e malessere sociale sono fenomeni molto gravi che pesano negativamente sulla famiglia. Occorre riportare l’ istituzione famiglia al centro delle attenzioni se abbiamo a cuore le sorti del Paese”.

In che modo?

” Vorrei ancora parlare della famiglia. Se questo istituto cede o cade in disgrazia, ne risente negativamente tutta la società ed è un male. Non dimentichiamoci che, soprattutto da noi, la famiglia è anche un importante ammortizzatore sociale e pertanto ha bisogno di protezione e di tutela”.

Come?

” Penso soprattutto a politiche economiche e sociali adeguate, strutturali , non saltuarie e limitate ad interventi occasionali. Occorre un incentivo alla natalità per invertire la rotta: oggi un figlio, che è una gioia, diviene spesso motivo di ansia e disagio, perchè è problematico farlo crescere. Ecco perchè la famiglia ha bisogno di un adeguato regime fiscale che tenga conto del numero dei suoi componenti. Inoltre è molto opportuno venire incontro ai nuclei numerosi ,  con persone ammalate o portatrici  di diverse abilità. Poi credo che sia fondamentale aumentare ed incrementare i servizi, penso ai trasporti pubblici per esempio”.

Che fa la politica italiana davanti a questa situazione?

“La politica potrebbe fare molto di più a favore della famiglia, sin qui non ha brillato. Bisogna saper anche fare autocritica e dobbiamo riconoscere che  ci siamo spesso limitati, sbagliando, a troppi annunci e pochi fatti concreti. E’ arrivato il momento di cambiare rotta per il benessere di tutti e la ricerca del  bene comune”.

La Chiesa cattolica che cosa fa per le famiglie?

” Fa molto, tanto, a sostegno della istituzione, spesso colma in modo ammirevole, e in surroga a quello che la politica non fa o non è in grado di fare. Bisogna essere grati alla Chiesa e in generale al volontariato cattolico. Ritengo che anche il Papa dedichi grande attenzione alla famiglia e fa bene”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.