Il domenicano Barile: “la pandemia è un castigo per la nostra redenzione”

Ti è piaciuto? Condividi!

“Quando si tollera il male, quando si seguono idoli come la Pachamama, quando si oltraggia la legge naturale, poi arriva l’ ira di Dio”: ne è convinto il teologo padre domenicano, Riccardo Barile, Priore e Rettore del Santuario di Fontanellato. Lo abbiamo intervistato.

Padre Barile, il teologo don Bux ha paragonato la pandemia da Coronavirus al diluvio universale…

“In senso biblico non ha torto, anche se nella situazione attuale c’è molto di più di bene e di buono rispetto ad allora, la grazia di Dio. Tuttavia è innegabile che oggi  tante cose oltraggiano Dio. Le elenco: penso ai reiterati abusi liturgici, alla morale cattolica che non funziona, alla sconcertante facilità con la quale si amministra la comunione a chi non ne ha diritto spacciando questo per misericordia, o alla idolatria dell’ atto di fare entrare in Vaticano la Pachamama. Tutto questo ha determinato il disgusto di Dio. In relazione alla Pachamama, il Papa sostiene che non è stato un atto idolatrico, però non lo possiamo definire un  fatto buono, non fosse altro che nella bimillenaria storia e tradizione della Chiesa mai si è data una immagine del genere della Madre di Dio, mai  si sarebbe osata una roba simile. Anche se volessimo accedere alla tesi che quella statua rappresenta la terra, da cattolici diciamo che  non adora la terra, ma Dio. Insomma,  una cosa pagana che disgusta Dio”.

Che cosa rappresenta questo Coronavirus?

“Un ammonimento di Dio a cambiare rotta, una dimostrazione che quando si tollera il male, quando si seguono idoli pagani come la Pachamama, quando si oltraggia la legge naturale di Dio, arriva l’ ira di Dio figlia del suo disgusto . In poche parole questa pandemia è un castigo, inteso come purificazione, ricordando che dopo la correzione torniamo a Lui, è una correzione . Il solo castigo irreversibile è l’Inferno”.

Pensa che in giro ci sia una mentalità anti cattolica?

“E’ percepibile questo accanimento e lo riscontro nei 5 Stelle e  nella visione di Casaleggio. Costoro vogliono e predicano una specie di religione universale della decrescita felice, uno strano neo paganesimo”.

Sintesi: che cosa è questa pandemia?

“Un castigo per la nostra redenzione. La cosa preoccupante è che dimentichiamo che esiste l’ira di Dio”.

Bruno Volpe

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.