"Il diavolo ha paura di me". Un saggio per ricordare padre Amorth. | lafedequotidiana.it

“Il diavolo ha paura di me”. Un saggio per ricordare padre Amorth.

Ti è piaciuto? Condividi!

Un eccellente saggio per ricordare la sempre grande figura dell’ esorcista padre Gabriele Amorth. Lo ha scritto il sacerdote della diocesi Salerno- Campagna don Marcello Stanzione accreditato ed autorevole esperto di angeli e demoni ai quali ha dedicato una vita di studio. IL titolo del volume,  accattivante, è “Il diavolo ha paura di me” per i tipi di Segno, 150 pagine prezzo di copertina di 10 euro. Il testo, dopo aver ottenuto meritato successo qui in Italia, è stato tradotto in inglese e in Polacco: Negli Usa ed in Polonia don Marcello Stanzione si è recato su invito a presentarlo  e il lavoro ha riscosso ampi successi specialmente in Polonia dove padre Amorth era e resta molto popolare. Abbiamo intervistato don Marcello Stanzione.

Don Marcello, come nasce e perché questo libro?

“Mi è stato proposto da Segno e in particolare da Piero Mantero il quale sapeva che mi occupavo di demonologia. In più egli sapeva che avevo letto i libri di padre Amorth e dunque il compito mi sarebbe riuscito  con facilità. Il resto è venuto da sé”.

Chi era padre Amorth?

” Un grande esorcista, una figura a dir poco splendida e non lo dico a posteriori. Probabilmente non ha raggiunto i livelli di padre Candido Amantini, ma siamo sugli stessi livelli”.

Quali sono i risultati raggiunti da padre Amorth?

” E’ riuscito a far capire che cosa importante sia l’ esorcismo e la figura dell’ esorcista, in questo senso ha svolto un ruolo benemerito. Aggiungo che era persona davvero molto seria ed intelligente, ma dotata di senso dell’ humor”.

Non vedeva il demonio dappertutto..

” No. In trenta anni di pratica solo su 100 casi ha scoperto casi di possessione, sapeva valutare bene. Si comportava in questo modo. Svolgeva una seduta di esorcismo preliminare, se si accorgeva che era il caso di procedere andava avanti. Ma se si rendeva conto che non si trattava di azione del demonio lasciava perdere”.

Come lo definisce?

” Senza dubbio una grande persona, uomo di Dio e santo”

Lei è un eccellente e quotato demonologo. In tema Coronavirus, l’ esorcista don Sini ha detto che se proveniente da laboratorio, è roba satanica..

“Dove ci sta la sofferenza qui sta il demonio. Il diavolo vuole farci allontanare da Dio e questo accade quando accadono malattie, morti, fatti brutti e l’ uomo quasi quasi si ribella contro Dio, talvolta si allontana. Ciò che vuole Satana”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.