Esclusivo – Don Max Pusceddu: “Mai invocato la morte per i gay”

Ti è piaciuto? Condividi!

maxresdefault “Io non ho invocato la morte di nessuno e tanto meno dei gay. Quanta disinformazione!” Lo dice padre Massimiliano “Max” Pusceddu, il sacerdote esorcista di Cagliari finito nell’occhio del ciclone per una omelia nella quale commentava la lettera di San Paolo ai Romani e il tema della sodomia.

Padre Pusceddu, invoca la morte degli omosessuali?

“Smentisco. Non desidero la morte fisica di nessuno, quanta disinformazione! Non so se dipende da prevenzione o ignoranza anche di certi giornalisti. Per fortuna la mia omelia era ed  è registrata. Non sarei capace di affermare quelle cose, non mi appartengono, non mi riconosco nei titoli. Sono sacerdote e non querelo,  però mi viene voglia di farlo”.

Ma che cosa ha detto di così eclatante?

” Oggi fa notizia la ortodossia, e non la stravaganza, purtroppo. Se un prete dice cose aderenti la dottrina cattolica finisce sui giornali come un mostro. Io in una omelia ho commentato la lettera di San Paolo ai Romani. Ho il torto di aver ricordato la dottrina della Chiesa sulla sodomia. Mica la posso ignorare. La dottrina e San Paolo sul punto sono chiari: la  sodomia è un peccato gravissimo e mortale. Chi lo fa rischia la morte spirituale e dell’anima, io ho parlato di morte spirituale,  non fisica. La sodomia alla pari di altri peccati ci allontana da Dio e così  chi vi si abbandona rischia, senza conversione, di non entrare nel Regno dei Cieli. Certamente nella sua misericordia ogni decisione spetta al Giusto Giudice, non a noi in terra. Ho ricordato la dottrina della Chiesa, non sono idee di don Massimiliano. Inoltre, ma nessuno lo dice,  separo omosessualità per tendenza dagli atti. Essere omosessuali non è un peccato, anzi bisogna pregare per chi si trova in quella situazione. Sono peccaminosi gli atti, la sodomia. Non ho nulla da ritrattare “.

Lei ha espresso la sua contrarietà alle unioni civili…

” Perchè non posso? Di quella legge non condivido niente, va contro la dottrina cristiana e il Vangelo. Da cattolico lo dico apertamente”.

Renzi?

” Lui si professa credente e poi fa il contrario esatto di quello che dice il Vangelo. Vorrei tanto  incontrarlo e dirgli: convertiti sin che sei in tempo. Egli fa parte di quel nutrito gruppo di politici che si dicono cristiani, ma che tradiscono Cristo nelle decisioni . Costoro non cercano il bene comune, ma vanno a caccia di voti e consensi”.

Che giudizio da del  Renzi politico?

” Lo scriva pure: non vale un soldo bucato, uno zero spaccato  onnipresente in tv che lo lascia libero di fare e dire quello che vuole”.

Che partito politico oggi in Italia è affine alle idee cristiane?

” Il Popolo della Famiglia, voterei per loro. E’ la sola formazione cristiana presente. Non ha ottenuto troppi consensi, ma è giovane, nato da poco e  ha bisogno di tempo e di visibilità, oltre che di mezzi”.

Bruno Volpe

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

16 pensieri riguardo “Esclusivo – Don Max Pusceddu: “Mai invocato la morte per i gay”

  • Avatar
    14 Giugno 2016 in 11:41
    Permalink

    Come al solito la gente capisce sempre quello che vuole

    Risposta
    • Avatar
      17 Giugno 2016 in 22:29
      Permalink

      Io però non ho mai conosciuto omosessuali che avessero tutti quei difetti che il don elencava e per i quali meritasseto la morte. In più fino al giorno nel quale ai preti sarà concesso il matrimonio emagari anche la concessione alle donne delle stesse opportunità. Non credo proprio che qualcunu di loro possa mai insegnare ad alcuno cosa voglia dire avere famiglia opure come educare figli. E tanto meno ascoltare le omelie di costui che chiaramente considera l’omosessualità una brutta malattia.

      Risposta
  • Avatar
    14 Giugno 2016 in 13:35
    Permalink

    E gia gli piace poco alla gente trovare l untore o il colpevole morale di stragi che non hanno nt a che vedere con la verità che rende liberi anche di esprimere il proprio pensiero senza cover per forza cagare verde in coro. È registrato eppure è stzto stravolto da quelli che volevano lo scoop

    Risposta
  • Avatar
    14 Giugno 2016 in 16:29
    Permalink

    beh, Max lo sa che a dire le bugie si va all’inferno? … forse non lo avrà detto nell’omelia, ma se l’è lasciato scappare durante una intervista in un programma radiofonico
    (togliete il Mein Kampf dai seminari)

    Risposta
    • Avatar
      19 Giugno 2016 in 22:04
      Permalink

      Spararle così è troppo facile, quando si accusa una persona bisogna portare le prove, in questo caso la fonte, se non è possibile è meglio tacere!

      Risposta
  • Avatar
    14 Giugno 2016 in 16:34
    Permalink

    Prendere di mira un sacerdote è voler tacitare il Vangelo. Sappiamo tutti che il cristiano non uccide ma semmai viene ucciso. Solo Dio farà giustizia servendosi dei suoi nemici.

    Risposta
  • Avatar
    15 Giugno 2016 in 2:15
    Permalink

    Condivido e sottoscrivo in pieno, sia l ‘omelia del sacerdote , sulla questione Gay :https://www.youtube.com/watch?v=IzY9xiB2cLw , e peccato mortale in genere, che la sua puntualizzazione che ha evidenziato , in questa intervista , infatti ha letto solo la BIBBIA, CIOE,’: DIO NELLA SUA PAROLA , che è normativa per ogni credente e la relativa dottrina della Chiesa , che ha DUEMILA ANNI , il cui scopo è la salvezza delle anime immortali , di ogni uomo , anche gay , da satana. Infatti, come dice chiaramente la fede , con SAN PAOLO , usa come pungiglione IL PECCATO, per dare la morte al peccatore. Quindi premesso che la questione è solo di natura spirituale e fede, è evidente una campagna mediatica di disinformazione con titoli GROTTESCHI E FUORVIANTI , operati da alcuni giornalisti e meriterebbero, non solo una querela , ma anche di essere RADIATI DALL’ ALBO DEI GIORNALISTI , per la palese disinformazione e grottesca campagna mediatica , basata sulla menzogna dei titoli e contenuti. In ogni caso invito tutti i cristiani e uomini di buona volontà a VISIONARE DI PERSONA IL VIDEO e VERIFICARE DA SOLI , lo schifo di certi giornalisti e i loro giornali , oltre a prendere le distanze dagli stessi, infatti un giornale, che dice menzogne è diffama , è solo da cestinare . Rimane il fatto, che oggi, vi è una palese mancanza di formazione seria di fede, da parte di chi si dice Cristiano e anche di alcuni preti, che tacciono realtà di fede scomode ,come IL PECCCATO , satana , l ‘ascetica cristiana , i novissimi ecc, in pratica questi sono i risultati, meno male, che esistono sacerdoti dottrinalmente seri e preparati come Don Max P. a cui va la mia stima e il mio personale ringraziamento per il suo serio impegno di pastore di anime, In vito tutti apregareper questo zelante sacerdote e quelli come lui , e diffondere il bel video su postato , oltre che visionarlo e trovare da soli la conclusione.prof. Nicola liberio

    Risposta
  • Avatar
    15 Giugno 2016 in 16:31
    Permalink

    Il prete dimentica che nello stesso brano dei Romani e’ condannata decisamente l’ idolatria di cui la sua chiesa è’ piena. La Parola di Dio ci istruisce anche sul’ omosessualita’, ma ciò’ che deve essere predicato con amore è’ il ravvedimento da ogni male per il perdono del peccato in generale che risiede nell’ uomo… affinché’ possiamo essere accettati dal Signore e divenire figli di Dio e membri del suo popolo essendo divenuti liberi dalla potenza del peccato per vivere una vera vita cristiana come vuole il Padre celeste.

    Risposta
  • Avatar
    16 Giugno 2016 in 14:46
    Permalink

    Vivete e laciate vivere, sarete tutti più felici.

    Risposta
    • Avatar
      20 Giugno 2016 in 21:00
      Permalink

      In risposta a chi ritiene che i credenti devono tenere la fede per sè e far silenzio sulla “libertà” altrui, chi avalla per legge una condotta immorale, facendone scaturire conseguenze positive è moralmente responsabile davanti a Dio come chi queste condotte le pratica. Questo dicasi del dichiarato credente Presidente del Consiglio ma anche di chi sostiene come giuste leggi in tal senso e chi non vi si oppone secondo il suo ruolo e gli strumenti che ha o, in caso di consultazione, vota a favore. Io, semplice popolana. ho a disposizione solo petizioni e manifestazioni di piazza. Se volutamente non le sfruttassi per far sentire il mio “no” sarei peccatrice come Marco che sposa Antonio. Chi ha un ruolo politico può fare molto di più per opporsi al riconoscimento legale di certe condotte; se si dice credente e non lo fa ha una responsabilità morale e spirituale enorme

      Risposta
  • Avatar
    17 Giugno 2016 in 15:02
    Permalink

    Non è tanto questione di questo ennesimo invasato, ma proprio della religione che attira i fanatici come la cacca attira le mosche.
    Quel noto sessuofobo di ‘san’ Paolo ne è un altro esempio ben più illustre.
    I moderati che sentano le mie parole come troppo forti devono rapportarle a quanto detto (e fatto!) dai credenti, famosi e non, in tutte le epoche e devono pensare che non è la loro moderazione ad aver corretto le storture religiose, ma proprio l’aver dato alle cose il proprio nome e l’aver lottato contro lo strapotere religioso (ancora così grande da impedire leggi giuste e discriminare attraverso leggi sbagliate, oltre a costringere anche i non credenti a dargli soldi in modo ‘legale’:
    Un esempio banale:
    tutti contribuiamo alla scuola privata (da sempre al 99%religiosa) sottraendo risorse alla pubblica per preciso volere del vaticano fin dalla costituzione della repubblica

    Risposta
  • Avatar
    17 Giugno 2016 in 15:06
    Permalink

    infine, per i più semplici di spirito, ecco parole semplici da destinare anche ai bimbi che fanno la comunione, affinché sentano anche un po’ di storia in mezzo a tante belle fiabe

    Lo sai che…

    Per i cristiani la bibbia sarebbe la parola di dio e secondo loro sarebbe l’unica vera verissima verità al mondo?

    Nella bibbia però c’è scritto che:

    >il sole gira intorno alla terra, ma nella realtà è la terra che gira intorno al sole!

    >la terra ha soli 4.000 anni, ma nella realtà la terra è vecchia di miliardi di anni!

    > dio ha creato l’uomo (addirittura a sua immagine!), ma nella realtà molti bimbi nascono malati, ed a quasi tutti gli adulti vengono malattie, anche brutte!
    Quindi il dio cristiano è imbranato? lo fa apposta e quindi è cattivo?
    Oppure …
    è molto più probabile che il dio cristiano non esista affatto!

    Inoltre ci sono i fossili che mostrano come tutte le forme di vita si siano evolute da altre che venivano prima, secondo il semplice sistema dell’evoluzione (chi sopravvive va avanti) e nient’altro!

    > miracoli 1:
    secondo i cristiani siamo tutti uguali e tutti figli di dio;
    ma allora perché i miracoli li fa solamente a qualcuno e non a tutti?
    Ci sono i raccomandati?

    >miracoli 2:
    Se il cristiano con un “miracolo” guarisce da qualcosa, allora ringrazia dio…
    …però il cristiano dimentica che è stato proprio dio a causare il male dal quale è guarito!

    Per sua fortuna il dio cristiano non esiste, altrimenti farebbe una gran brutta figura 

    Se il dio cristiano esistesse sul serio non avrebbe fatto scrivere queste sciocchezze nella bibbia;
    anzi, avrebbe detto la verità, e l’avrebbe detta a tutti sul pianeta, non solamente a qualche gruppetto di raccomandati,

    >nella bibbia c’è scritto che per dio siamo tutti uguali e tutti figli del dio cristiano
    > Nella bibbia c’è scritto che gli uomini hanno il libero arbitrio, cioè decidono da soli come agire ed in seguito dio li giudica…
    Ma allora come mai nella bibbia c’è pure scritto che dio ha ammazzato con le proprie manine gli egiziani che inseguivano gli ebrei?
    Allora NON siamo tutti uguali e tutti suoi figli!
    e perché non ha lasciato gli egiziani liberi di decidere da soli cosa fare, ma è intervenuto lui prima che facessero ciò che intendevano fare?

    Il fatto che la bibbia dica cose opposte tra loro è un’altra prova che il dio cristiano non possa esistere

    Si capisce quindi che i cristiani
    prima hanno inventato un dio,
    poi hanno scritto la bibbia,
    poi hanno detto a tutti che quanto dicevano era tutto vero perché lo diceva il loro dio…
    …altrimenti nessuno gli avrebbe dato retta!

    (***) Bruttissime cattiverie cristiane fatte in nome della religione

    > Tanto tempo ad Alessandria d’Egitto viveva la simpatica astronoma e matematica IPAZIA;
    disse ai cristiani che lei aveva fatto tanti calcoli e che era sicura che fosse la terra a girare intorno al sole, e non il contrario (come diceva invece la bibbia).

    Per non fare scoprire a tutti che la bibbia diceva sciocchezze e che il dio cristiano non esisteva, allora il vescovo cristiano Cirillo ordinò che ad Ipazia fosse strappata la pelle con dei cocci e che poi fosse bruciata viva!

    Ipazia quindi morì perché diceva la verità, mentre il vescovo cristiano Cirillo fu fatto santo per averla uccisa ed aver difeso le bugie cristiane!
    … se il dio cristiano fosse esistito sul serio, avrebbe impedito l’uccisione di Ipazia, avrebbe detto a tutti che la terra gira intorno al sole, e non avrebbe permesso mai di fare santo un assassino come Cirillo!

    > Tanto tempo fa a Roma viveva l’intelligente frate Giordano Bruno che arrivò alla stessa conclusione diIpazia… ed il papa dell’epoca gli fece piantare un chiodo nella lingua (per non fargli dire le cose intelligenti che avrebbero fatto scoprire le bugie cristiane) e poi lo fece bruciare vivo!

    >Gli ebrei:
    – dovevano portare solamente i vestiti che decidevano i cristiani con un simbolo cucito su (perché tutti li potessero riconoscere da lontano ed evitarli),
    -NON potevano uscire in pubblico nella settimana santa cristiana
    -Non potevano lavorare negli uffici pubblici
    -Non potevano seguire la propria religione, ma solamente quella cristiana
    -I nazisti e fascisti erano molto cristiani e e 60 anni fa hanno perseguitato ed ucciso milioni di ebrei

    i cristiani quindi hanno sempre detto che il loro dio ama tutti e che siamo tutti uguali, però poi con la scusa che glielo aveva detto il loro dio inventato:
    -uccidevano e torturavano chi non credeva alle loro storie,
    -trattavano male addirittura anche alcune persone che credevano alle loro storie, come gli ebrei e le donne

    Purtroppo i cristiani non hanno ancora imparato a comportarsi bene:
    -trattano ancora male alcune persone, solamente perché hanno gusti diversi dai loro;
    -provano a dire a tutti cosa possono e non possono fare, con la solita scusa che il dio cristiano dice solamente a loro la verità.

    Per fortuna ora sappiamo che con dio non ci hanno mai parlato perché lo hanno inventato,
    proprio come hanno fatto i musulmani, gli induisti, gli egiziani e gli aztechi.
    Tutti loro hanno inventato un dio e la propria bibbia

    La religione è una enorme bugia che fa molto male a tutti;
    il bene che ogni tanto fa è molto poco in confronto al male fatto, e che continua a fare.

    Il bene che si può fare SENZA LA RELIGIONE, invece, è ENORME!

    Noi adulti diamo 1 miliardo all’anno alla chiesa, che è tantissimo, ma la chiesa fa poca beneficenza,
    mentre ci sono organizzazioni che ricevono poco ed invece danno TUTTO in beneficenza!

    Per far vivere bene tutti servono buon senso e gentilezza e senso di responsabilità, SENZA RELIGIONE!

    I bambini dovrebbero solamente fare i bambini e divertirsi, e stare lontano dalla religione
    (che dice una cosa, ma poi ne fa un’altra!)

    Risposta
    • Avatar
      20 Giugno 2016 in 22:15
      Permalink

      Ti ringrazio che scrivendo mi hai fatto capire tante cose sulla religione. Così mi sono convinto che i milioni e milioni di cristiani morti crocifissi, arsi con la pece, sbranati dalle belve e tutti gli altri martiri probabilmente o non avevano intelligenza o l’ avevano ridotta. Ma per fortuna tu che sai bene come stanno le cose hai detto che hanno avuto fede nel nulla e per il nulla hanno sofferto. La Chiesa si dice che è santa et meretrix perché ha in se, come l’ uomo ciò che aderisce totalmente all’ amore e quelle spinte inquetanti che la rendono prostituta. Quindi non è completamente santa come non è completamente prostituta è più o meno come ciascuno di noi. Essa ha attraversato i secoli con i suoi errori, ma anche con la realizzazione delle opere che sono venute dalla sua santità che poi è l’ Amore. I prodigi, i miracoli grandi e i tanti cuori che hanno ricevuto tanti benefici per i fedeli che ci hanno preceduto non si possono enumerare. I santi, come San Francesco, il Santo Padre Pio ed un’ altra innumerevole schiera ci dicono cosa vive nella Chiesa. Nella Chiesa è presente un Dio silenzioso che prende offese da tutti anche da te e resta in silenzio pur avendo ogni potere in Cielo e in terra. Tutti abbiamo il nostro modo di pensare, ma per la fede tanti hanno dato la vita e tu dovresti rispettarli perché non sono morti solo per me, ma anche per te. Questo mondo sta precipitando perché si è scristianizzato e quel Dio, che dici non esiste, ci lascia fare da soli e da quando ha deciso questo stiamo andando alla deriva. In fondo non vi è il porto su cui si può riparare ma una realtà orrenda che ti fa cessare di sperare. Siamo vicini, molto vicini a questa realtà futura e si dovrebbe riflettere bene ogni giorno quello che si fa. Non si vive due volte sulla terra perchè la terra è un luogo temporaneo di lotta e dimostrazione di fedeltà.

      Risposta
  • Avatar
    18 Giugno 2016 in 7:20
    Permalink

    Ma quale smentita! Ha confermato esattamente quello che ha detto e pensa, con l’aggravante di nascondersi ipocritamente dietro le parole di San Paolo.

    Risposta
  • Avatar
    20 Giugno 2016 in 21:42
    Permalink

    Caro don Max, l’ abbraccio con tutto il mio affetto, abbraccio lei leale ministro di Cristo. Lei non deve giustificarsi davanti a nessuno, lei ha detto messa, ha spiegato la parola e per il mistero di Dio in quel momento era Gesù. Coloro che hanno osato interrompere la liturgia hanno interrotto l’ opera salvifica del Creatore del Cielo e della terra e hanno portato alla presenza di Dio il lezzo spirituale del loro stato che li spinge a fare quello che anche gli animali rifiutano. Quando capitano queste cose i parrocchiani devono, difendere il loro parroco, reagire anche con violenza se necessario, affinché verso Dio che si sta solennemente pregando, vi sia il rispetto e l’ adorazione che gli è dovuta. Personalmente sarei venuto anche alle mani perché lasciare fare a questi sciagurati significherebbe oltraggiare tanto il nostro Signore Eucaristico. Io non sono mai stato persona violenta, ma nel caso esposto sarei ricorso anche alla violenza per cavare la voglia anche ad altri di fare queste azioni ben precise e ben studiate. Questi omosessuali hanno una situazione di notevole sofferenza e andrebbero aiutati, ma i modi sporchi e sacrileghi che usano per manifestare fanno credere che forse è meglio che nessuno se ne interessi.

    Risposta
  • Avatar
    6 Novembre 2016 in 21:54
    Permalink

    Un omosessuale ci nasce così e non ha via di scampo. Vorrebbe sopprimere ciò che sente, ma se lo farebbe morirebbe. Non si tratta di atti sessuali, ma di amore e basta. Non si può giudicare mai nessuno, perché noi non conosciamo, non immaginiamo minimamente il dolore che si prova in queste situazioni. La Bibbia è Bibbia, ma l’amore di Dio, la sua misericordia, la supera. Tutti siamo sue creature, anche gli omosessuali. Se sono tali Dio li ha pensati e voluti così. Non voglio credere in un dio crudele, ma nel Dio dell’amore.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.