Dall’Arabia Saudita la richiesta alla Fifa: “No ai segni di croce sui campi di calcio”

Ti è piaciuto? Condividi!

Alarefe Mohammed, un religioso musulmano dell’Arabia Saudita, professore alla King Saud University, tramite il suo account Twitter ha chiesto alla FIFA di non permette ai giocatori di farsi il segno della croce sui campi di calcio perché è un gesto che offende la religione islamica.

“Nei video di giocatori di calcio che giocano, si vede che quando vincono o segnano fanno il segno della croce sul petto. La mia domanda è: come mai le regole della FIFA non vietano tutto questo?”, ha scritto Alarefe. Secondo il quotidiano britannico The Daily Mail il religioso, che ha 17 mila seguaci su questo social network, ha ricevuto diversi messaggi contrari. Alcuni hanno ricordato che anche i giocatori musulmani fanno gesti relativi alla propria fede islamica.

Matteo Orlando

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.