Bari, i salesiani aprono un pub nell'oratorio | lafedequotidiana.it

Bari, i salesiani aprono un pub nell’oratorio

Ti è piaciuto? Condividi!

banchistapubUn oratorio  diventa anche pub. Lo strano e singolare caso succede a Bari, nella parrocchia dei Salesiani Redentore, rione Libertà, per iniziativa del dinamico don Franco Preite. L’ oratorio della parrocchia retta dai  Salesiani  (nel non semplice quartiere Libertà) apre le porte ad un vero e proprio pub   e saranno servite patatine fritte bruschette, alimenti ed anche birra e vino ( “Ma con moderazione e senso di responsabilità invitando al bere responsabile”, dice don Preite). Il senso della inziativa, cofinanziata dal Comune di Bari, è quello di  favorire il lavoro giovanile, ma anche la piena integrazione del rione Libertà. Il nome del pub è: “Lupi e Agnelli” e la cooperativa che lo gestisce si chiama “Pane, Lavoro e Paradiso” secondo il motto di don Bosco. La Fede Quotidiana ha intervistato don Franco Preite ideatore della iniziativa.

Don Franco, un oratorio che diviene anche pub, che cosa significa?

”  Tutti hanno nota la importanza che il nostro fondatore don Bosco dava all’ oratorio. Ora abbiamo voluto, grazie anche alla collaborazione del Comune di Bari, fare in modo che questo oratorio si aprisse totalmente alla collettività e al rione per favorire la integrazione sociale”.

Lupi e Agnelli il nome, perchè?

”  E’ un invito ed anche un augurio affinchè i tanti lupi presenti nella società possano diventare amici degli agnelli,  perchè il lupo possa cambiare indole. Una cosa possibile con educazione e lavoro. Credo che seguendo queste  linee, anche il più incallito dei lupi possa divenire agnello”.

Il Libertà di Bari è un quartiere a rischio e certamente  degradato, oltre che trascurato. Avete paura di eventuali avventori scomodi e di bevute oltre il limite del consentito?

”  Faremo di tutto per invitare al bere responsabile, senza eccessi e con moderazione. Indubbiamente il Libertà è un rione non semplice, ma la stragrande maggioranza della gente è  buona. Io penso che la speranza anche in una zona non semplice, non debba mai venir meno. Il pub vuol essere appunto questo: veicolo di speranza e di aggregazione al servizio e al centro del quartiere. Inoltre vi lavorano dei giovani  grazie alla cooperativa Pane, Lavoro e Paradiso e questo è  molto importante”.

Che orario osserverà il pub parrocchia?

” Dalle  20 alle 24 e abbiamo la disponibilità di 40 coperti”.

Bruno Volpe

Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolito

Direttore di LaFedeQuotidiana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.