Aldo Loiodice: "Ultima normativa Conte? Incostituzionale e contraddittoria sul diritto di culto" | lafedequotidiana.it

Aldo Loiodice: “Ultima normativa Conte? Incostituzionale e contraddittoria sul diritto di culto”

Ti è piaciuto? Condividi!

” Ultima normativa Conte? Incostituzionale e contraddittoria  sul diritto di culto”: un grande esperto e docente di diritto costituzionale, professore all’Università di Bari,  Aldo Loiodice boccia il governo Conte.

Professor Loiodice: funerale con 15 persone, messa alla domenica  no…

“Questo decreto ha natura di atto amministrativo ed aggiungo che è incostituzionale. Il diritto di culto è previsto e tutelato dall’art 19 della nostra Carta e bene ha fatto, finalmente, la Cei a rivendicarlo con decisione”.

Se oggi un prete decidesse di celebrare con il popolo?

“Ha tutto il diritto di farlo e non commette alcun illecito, è libero ed autorizzato. Il decreto Conte, l’ ultimo, è incostituzionale,  ed anche contraddittorio. Pertanto è viziato sia da violazione dell’ art 19 della Costituzione, che  da palese contraddittorietà che consiste in questo: perché il funerale con 15 persone sì e una messa alla domenica no? Ci vogliono spiegare la differenza? Una celebrazione è contagiosa e la seconda no? Sulla base di quali dati oggettivi? Inoltre Conte dimentica che il funerale è una messa come le altre e allora ci illustri il motivo della discriminazione che è dunque contraddittoria. Aggiungo che la messa non è cerimonia come ha improvvidamente detto palesando non conoscenza di religione e liturgia. Ma è troppo pretendere tanto da questa gente che manca di cultura e di fede. Dovrebbero ricordare che la nostra Costituzione è stata scritta da forze di sinistra di concerto con quelle cattoliche i cui valori sono stati ampiamente recepiti”.

Si può fare visita ai parenti…

“Altra bizzarria o stravaganza mal normata. Chi decide il numero dei parenti da visitare? Come si fa? O si vuol lasciare carta bianca alla polizia? Mettiamo una pattuglia di poliziotti davanti ad ogni portone? Tutto questo dipende dal fatto che il governo è assistito da un comitato di 400 assistenti, pagato per realizzare queste assurdità giuridiche e  in violazione del buon senso, che è alla base del diritto. Penso che   dipenda dal fatto che  i tecnici hanno espropriato la politica la quale si è lasciata espropriare ben volentieri”.

Utile un governo ombra?

“Le opposizioni possono provarci, perché no. Bisogna però in questo momento evitare le contrapposizioni forti e non esasperare i toni”.

Carabinieri in chiesa?

“Un atto illegittimo contrario alla Costituzione e reato. Bisognava chiedere il permesso al vescovo prima di fare ingresso in un edificio di culto”.

Che giudizio  dunque sull’ultimo decreto Conte riguardante la libertà di culto?

“Incostituzionale, contraddittorio ed  autoritario. Tanta confusione e poca conoscenza di diritto e religione, ma questo non mi stupisce”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.