Il vescovo emerito di Czestochowa: “L’aborto è un atto diabolico”

stanislaw_nowak“L’aborto è del Diavolo ed è  contro la legge di Dio. Dio sia sempre Re della nostra vita e nei documenti di Chiesa  domini la chiarezza. Lo dice in questa intervista nonsignor Stanislaw Nowak, arcivescovo emerito di Czestochowa una delle diocesi più importanti della Polonia.

I vescovi polacchi hanno celebrato recentemente a Cracovia il primato di Cristo quale Re della nazione e in un documento hanno dichiarato che i documenti di Giovanni Paolo II garantivano su famiglia e vita maggior chiarezza..

” I vescovi della Polonia hanno riconosciuto come giusto il primato di Cristo Re che deve essere sempre il re della nostra vita e mai rinnegato anche in pubblico. In quanto ai documenti certamente i testi di Giovanni Paolo II e dello stesso  Benedetto XVI non si prestavano a dubbi interpretativi, è vero, e mi riferisco nel particolare a famiglia e difesa della vita”.

Eccellenza, il Papa ha da poco pubblicato una lettera apostolica nella quale si attribuisce a tutti i sacerdoti la facoltà di assolvere dal peccato di aborto. Lei che ne pensa?

“L’aborto un atto diabolico, dettato da Satana e obbedisce alla volontà del Nemico, perchè va contro Dio. Uccidere una vita umana, specialmente se indifesa, è un atto criminale e spregevole, un delitto abominevole e nessun documento mai potrà dire il contrario o attenuarne il  peso. L’ aborto viola la legge di Dio ,il Comandamento del non uccidere e insulta la persona”.

E allora?

” Dico che il ricorso all’ aborto non è mai ammissibile o giustificabile, anche perchè si corre il rischio di  pervenire persino alla eugenetica. Bisogna essere fermi ed intransigenti nella difesa della sacralità della vita umana in ogni stato e grado”.

Che cosa è l’ aborto?

” Un orribile omicidio, un crimine e soprattutto un atto del  Diavolo contro la legge di Dio, perverso e satanico”.

Ritiene che la lettera del Papa possa creare anche involontariamente, un certo lassismo sull’ aborto?

” L’ aborto, lo ha detto il Papa, era e  resta un peccato gravissimo e mortale ,la scomunica rimane, non è stata cancellata. Forse il rischio di un rilassamento esiste, specie per come i media  hanno riportato la cosa. Tuttavia sono certo che non era questa l’ intenzione del Papa”.

Perchè oggi si ricorre con tanta frequenza all’ aborto?

” Perchè viviamo, specie in Europa, in un tempo  dominato da relativismo e  secolarismo. Si uccide la vita nascente o quella anziana perché viene messo al bando Dio, si vive come se Dio non esistesse e l’ uomo anzi si fa Dio, si crede come Lui e vi si sostituisce al punto di pretendere di aver  diritto a sopprimere una vita”.

Bruno Volpe

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *