I vescovi del Nex Mexico: “Non è appropriato che politi cattolici sostengano leggi sull’aborto”

“Siamo preoccupati per le dichiarazioni pubbliche da parte di alcuni legislatori che sembrano chiedere ai fedeli cattolici di sostenere l’aborto o il suicidio assistito”; “il supporto all’aborto o al suicidio assistito non è coerente con gli insegnamenti della Chiesa. Essi rappresentano l’eliminazione della vita umana e sono sempre sbagliati”.

La denuncia arriva dai Vescovi del New Mexico (Stati Uniti) e vuole esortare i politici cattolici ad essere coerenti con la loro fede. “Non è appropriato per i funzionari eletti a cariche pubbliche invocare la propria fede cattolica e presentare leggi contrarie all’insegnamento ufficiale della Chiesa”, hanno detto i vescovi e hanno aggiunto che è “uno scandalo pubblico per i fedeli). “Anche i più deboli e vulnerabili, i malati, gli anziani, i non ancora nati e i poveri sono capolavori della creazione di Dio, fatta a sua immagine”, hanno detto i vescovi, ricordando le parole di Papa Francisco su questi temi.

Matteo Orlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *