“I veri trogloditi sono quelli che negano l’importanza delle figure materna e paterna”

In una nota congiunta le associazioni Pro Vita onlus e Generazione Famiglia, già co-organizzatrici dei Family Day, esprimono grande soddisfazione per il ripristino all’interno dei moduli per la richiesta della carta d’identità dei termini “madre” e “padre”, voluto dal Ministro Salvini al posto delle diciture ideologiche “genitore 1” e “genitore 2”.

«Esistono coppie di uomini che comprano un bambino affittando l’utero della madre, esistono bambini che convivono con la compagna della madre dopo la disgregazione della famiglia d’origine, esistono bambini privati della figura paterna dopo compravendita di gameti… esistono tante altre situazioni drammatiche, ma non esistono famiglie di due mamme o due papà», dichiara Toni Brandi presidente di Pro Vita onlus.

«I veri trogloditi – afferma Jacopo Coghe, presidente di Generazione Famiglia – sono quelli che negano l’importanza della figura materna e di quella paterna. La società civile si baserà sempre su quella società naturale riconosciuta anche dalla costituzione, che è la famiglia».

ProVita è un’associazione Onlus che opera in difesa dei bambini, della vita dal concepimento alla morte naturale, che sostiene la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna e che difende il diritto dei genitori a educare i propri figli.

Dedicata a Chiara Corbella Petrillo, mamma che si è eroicamente sacrificata per i suoi bambini, ProVita riafferma una visione della dignità della persona in linea con la legge naturale, contro le derive dell’imperante cultura di morte.

Nel fare questo, ProVita agisce:sul piano culturale (distribuisce una rivista cartacea mensile e cura un portale internet; produce diverse pubblicazioni, anche di carattere multimediale; promuove convegni in ambito nazionale e internazionale), sul piano sociale (sensibilizza l’opinione pubblica a diversi livelli, anche tramite social network e campagne a mezzo stampa; organizza manifestazioni di piazza; offre aiuto a mamme, famiglie, persone disabili e anziani; sostiene la ricerca scientifica) e sul piano politico-giuridico (intraprende azioni legali; promuove petizioni; organizza conferenze stampa; vigila e interviene presso organi politici e amministrativi).

 

Generazione Famiglia è un’associazione di uomini e donne di ogni età, estrazione e professione che senza bandiere di partito né simboli religiosi si impegnano nel quotidiano per promuovere e proteggere la famiglia.

“La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani afferma che “la famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società”, e la nostra Costituzione la riconosce in quanto “fondata sul matrimonio” per la sua “potenziale finalità procreativa”.

La famiglia è chiamata a generare e proteggere i figli: il nostro futuro! Oggi la famiglia è ferita dalla crisi economica e dell’indifferenza politica, ma prima da una cultura ideologica che mira a cancellare la sua natura.

Al grido di “tutto è famiglia” si chiede di abolire nel matrimonio e nella filiazione l’importanza della complementarietà tra l’uomo e la donna: mamma e papà sono sostituiti da “genitore 1 e 2”, mentre già si pensa di aprire alla poligamia.

Che fine farà la famiglia, e il diritto di ogni bambino di avere una mamma e un papà?

Dobbiamo difendere la famiglia da questi attacchi, testimoniando ai nostri figli nuova fiducia nella sua natura inimitabile: rigenerare la vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.