Il prof. Beghini: “San Tommaso d’Aquino è un maestro per il nostro tempo”

Sono cominciate oggi, 2 Ottobre, con una lezione introduttiva dal titolo “La realtà come fondamento della conoscenza in Tommaso d’Aquino” (a cura di don L. Spezia, Docente di Filosofia della conoscenza presso l’Istituto Teologico di Assisi) gli appuntamenti 2017-2018 dei percorsi sulla Vita spirituale cristiana a partire dalla dottrina di Tommaso d’Aquino – Doctor Humanitatis. La parola di Dio di riferimento è quella di GV 15, 13 (Lo spirito di verità vi guiderà alla verità tutta intera).

Il percorso base (Ottobre-Dicembre 2017), strutturato secondo dei contenuti di base di carattere filosofico, antropologico e teologico che fanno riferimento alla dottrina di Tommaso d’Aquino, prevede le seguenti conferenze:

16 Ottobre – Elementi essenziali per una metafisica tommasiana: l’essere, l’ente e l’essenza. Rapporto tra metafisica e teologia (Prof. mons. L. Clavell, Docente emerito di Metafisica presso la Pontificia Università della Santa Croce, Roma);

6 Novembre – La persona umana nella sua struttura essenziale (vita, conoscenza, libertà, anima). Il fine ultimo come fondamento dell’etica filosofica in Tommaso d’Aquino e 20 Novembre – L’uomo creatura secondo il disegno di Dio, entrambe tenute dal Prof. A. Beghini, Studioso di Teologia spirituale e mistica;

4 Dicembre – L’esistenza di Dio creatore e la conservazione del mondo creato (Don M. Malfer, Teologo ed Esorcista, Verona)
18 Dicembre – La teologia mistica in Tommaso d’Aquino (Prof. p. G. Cavalcoli o.p., Docente emerito di Metafisica e Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica di Bologna).

Il percorso avanzato (Gennaio-Marzo 2018), sul COMBATTIMENTO SPIRITUALE, dedicato a temi che evidenzino una ricaduta pratica nel vissuto del credente cristiano per una autentica vita spirituale, prevede:
22 Gennaio – Il combattimento spirituale: inquadramento generale sul tema. Il problema del male e il De malo di Tommaso d’Aquino (Don M. Malfer, Teologo ed Esorcista, Verona);
5 Febbraio – Il combattimento spirituale da Agostino d’Ippona a Tommaso d’Aquino (Prof. A. Beghini, Studioso di Teologia spirituale e mistica);
19 Febbraio – Il combattimento spirituale o “notte oscura” in Giovanni della Croce (Prof. p. L. Borriello o.c.d., Docente Ordinario di Teologia Mistica presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sez. S. Luigi, Napoli);
5 Marzo – Importanza della lotta nel cammino spirituale: il punto di vista della teologia e della biologia (Dott.ssa M. Semizzi, Medico chirurgo e Studiosa di spiritualità, Verona);
19 Marzo – Il ruolo delle virtù, dei doni e dei vizi e della volontà nel combattimento spirituale secondo la dottrina di Tommaso d’Aquino (Dott. S. Parenti, Psicologo e psicoterapeuta, Milano);
27 Aprile – Conferenza/Testimonianza conclusiva sul tema del “Combattimento spirituale”.
“I due percorsi proposti hanno un obiettivo molto alto: voler affrontare, a partire da una richiesta sempre più urgente da parte di diverse persone, alcuni contenuti di natura filosofica e teologica che siano di supporto ad un sano ed autentico percorso spirituale cristiano, attraverso un’applicazione personale alla vita di ciascuno, nell’ambito della propria vita concreta, dei principi di vita soprannaturale contenuti nel dogma e nella morale cattolica”, spiega  a LA FEDE QUOTIDIANA il prof. Alessandro Beghini. “Tali contenuti fanno principalmente riferimento all’autorità della dottrina di Tommaso d’Aquino – Doctor Humanitatis. Questo è il nome che diamo a san Tommaso d’Aquino perché era sempre pronto a cogliere i valori di tutte le culture. Nelle condizioni culturali del nostro tempo sembra veramente opportuno sviluppare sempre più quella parte della dottrina tomistica che tratta dell’umanità, dato che le sue affermazioni sulla dignità della persona umana e sull’uso della sua ragione, perfettamente consone alla fede, fanno di san Tommaso un maestro per il nostro tempo”. Inoltre, spiega Beghini, “in base alle esigenze, i corsi si estendono ad altri autori di elevato spessore speculativo e spirituale. Se il filo conduttore che lega le varie tematiche affrontate è la vita spirituale del credente cristiano, lo scopo è, quindi, quello di porre in evidenza gli aspetti principali e necessari per arricchire la propria dimensione spirituale sapendo che la vita interiore è un movimento senza sosta e senza arrivo definitivo fintantoché siamo pellegrini in via”.

I percorsi si svolgono presso le Opere parrocchiali del Santuario Madonna della Salute a Madonna di Dossobuono (VR), nel periodo Ottobre/Dicembre 2017 e Gennaio/Marzo 2018, il lunedì sera della prima e della terza settimana di ogni mese, con orario 20-22, e saranno trasmessi anche in diretta via Internet (www.doctorhumanitatis.eu)

MATTEO ORLANDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *