Papa Francesco ora usa un’auto sostenibile al 100%

Papa Francesco è il primo leader mondiale ad utilizzare un veicolo al 100% sostenibile. La Wermuth Asset Management, un gruppo di investimento tedesco specializzato nelle energie rinnovabili, ha donato al Vaticano una Nissan Leaf, dopo che il Papa ha rifiutato un’auto più appariscente come la Tesla Model S.

L’accettazione di auto nuove a basso impatto ambientale è parte di un più ampio sforzo del Vaticano di diffondere un messaggio sull’importanza di proteggere l’ambiente. Infatti, voci recenti da Roma svelano che Banca Vaticana progressivamente non investirà più in attività legate ai combustibili fossili. Questa politica ambientale era stata iniziata da Papa Benedetto XVI che, nel 2008, aveva deciso l’installazione di 2.400 pannelli solari sul piccolo stato d’Oltretevere.

Il Papa è “un esempio per gli altri capi di stato”, ha dichiarato Jochen Wermuth. “Oggi è già non solo moralmente giusto ma anche più economico possedere una macchina elettrica rispetto ad una macchina motore a combustione”.

Matteo Orlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *