Papa Francesco celebrerà il Giubileo d’Oro del Rinnovamento Carismatico

Papa Francesco celebrerà tra un mese il Giubileo d’Oro del Rinnovamento Carismatico Cattolico. L’ICCRS (International Catholic Charismatic Renewal Services) e la Catholic Fraternity stanno infatti organizzando un grande evento a cinquanta anni dalla nascita di questa corrente di grazia nel 1967. Questo evento si svolgerà a Roma dal 31 maggio al 4 giugno in preparazione alla prossima Pentecoste, con la partecipazione di carismatici provenienti da tutto il mondo: per esplicita volontà del Papa, oltre agli aderenti alle varie realtà del Rinnovamento cattolico, interverranno anche esponenti del mondo evangelico e pentecostale. “Proprio da Papa Francesco è partito nel 2014 l’invito per questa grande festa e siamo ansiosi di celebrare questo nostro Giubileo”, ha dichiarato Gilberto Gomes Barbosa, presidente della Catholic Fraternity. “Siamo un dono per la Chiesa, ma abbiamo anche affrontato tante difficoltà per essere quello che siamo diventati. Il Papa ha detto che in questi cinquanta anni tante cose sono cambiate nella Chiesa. E questo grazie anche al contributo del Rinnovamento Carismatico”.

Il Giubileo d’Oro del Rinnovamento Carismatico Cattolico si aprirà nella mattinata di mercoledì 31 maggio con l’udienza generale con il Santo Padre in Piazza San Pietro. Seguirà un articolato programma di incontri, simposi, laboratori e celebrazioni, che si svolgeranno in varie basiliche, chiese e location nel centro di Roma. Interverranno i testimoni dei primi anni del Rinnovamento e i massimi leader mondiali. L’evento si concluderà nella serata di sabato 3 giugno con una grande Veglia con il Papa al Circo Massimo e domenica 4 con la celebrazione solenne della festa di Pentecoste in Piazza San Pietro. “Papa Francesco ci ha chiesto di pensare ad un Giubileo che sia il più inclusivo possibile”, ha sottolineato Michelle Moran, presidente dell’ICCRS. “Oltre agli incontri con il Pontefice, il programma prevede alcuni momenti specifici che rifletteranno le peculiarità del Rinnovamento Carismatico. Ogni evento sarà frutto di collaborazione tra le diverse realtà, perché il Papa dà una grande importanza al tema dell’unità e membri di altre Chiese saranno con noi”.

Il Rinnovamento Carismatico Cattolico è nato durante un ritiro di studenti all’Università Duquesne di Pittsburgh (Pennsylvania – USA) nel febbraio del 1967. In quel fine settimana, gli studenti pregarono a lungo chiedendo a Dio di poter sperimentare in maniera nuova la grazia del Battesimo e della Cresima. E fecero una potente esperienza di Dio, che cambiò i loro cuori e che divenne nota come “Battesimo nello Spirito Santo” (chiamata anche “Effusione dello Spirito”). L’esperienza carismatica ben presto uscì dal college di Duquesne e cominciò a diffondersi nelle parrocchie e nelle altre realtà cattoliche in tutto il mondo. Cinquanta anni dopo, si stima che il Rinnovamento sia presente oggi in oltre 200 Paesi e che abbia raggiunto più di 120 milioni di cattolici. Il Rinnovamento non è un singolo movimento unificato a livello mondiale, non ha un solo fondatore o gruppi di fondatori come gli altri movimenti ecclesiali. Tuttavia, le varie espressioni del Rinnovamento nel mondo condividono la stessa fondamentale esperienza comune: il “Battesimo nello Spirito Santo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.