Papa Francesco apre ad un incontro con il leader della Lega Matteo Salvini

Papa Francesco, durante il viaggio di ritorno dalla Romania, sembra aver aperto le porte ad un incontro con il vicepresidente del Consiglio e ministro degli interni Matteo Salvini.

Come scrive L’Ansa,  a chi gli ha chiesto se davvero ha rifiutato di incontrare il vicepremier italiano Salvini, come trapelato da qualche indiscrezione, il Papa ha chiarito: “non ha chiesto un’udienza”. Né Salvini né altri vicepremier o ministri.

Il Papa ha ricordato che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiesto un’udienza “ed è stata data come indica il protocollo”. Francesco ha spiegato che quella con Conte “è stata una bella udienza, un’ora e più. E’ un uomo intelligente, un professore, sa di cosa parla”. Poi il Papa ha ricordato anche di avere visto più volte il presidente della Repubblica Sergio Mattarella”.

“E’ vero”, ha spiegato Matteo Salvini a Massimo Giletti durante la trasmissione di La7 ‘Non è l’Arena’. “Leggevo cose surreali, il Papa si rifiuta di incontrarmi, ma io non l’ho mai chiesto. Sarei onorato e felice se mi concedesse 5 minuti del suo tempo, ho sempre da imparare da lui. Semplicemente non mi è stato negato un incontro perchè non lo ho mai chiesto”.

Poi Salvini è entrato in merito a possibili diatribe con il Vaticano ed ha spiegato: “se incontrassi il Papa gli spiegherei come applico il decreto sicurezza. Io non tollero l’illegalità e negli ultimi tempi sono arrivati qui troppo delinquenti per l’immigrazione incontrollata”.

Durante la conferenza stampa sul volo di ritorno dalla Romania il Papa ha confessato di trovare la politica italiana “complicata”. “Lo confesso, non la capisco, devo studiare”. Sarebbe “imprudente, da parte mia, senza informazioni” esprimere commenti sull’uso dei simboli religiosi nel corso dell’ultima campagna elettorale.

Il Papa ha aggiunto: “Io prego per tutti, perché l’Italia vada avanti, gli italiani si uniscano e siano leali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.