I numeri dei tradizionalisti cattolici della Fraternità San Pio X e l’importante evento del 2018

L’8 gennaio scorso la Fraternità San Pio X, la nota società sacerdotale fondata dal vescovo Marcel Lefebvre per restaurare il sacerdozio cattolico, per preservare i tesori che Gesù Cristo ha affidato alla sua Chiesa, per diffondere la fede nella sua integrità, per vivere la grazia divina attraverso il Santo Sacrificio e gli altri sacramenti, ha comunicato che, attualmente, la Società conta 637 sacerdoti, 123 fratelli professi e 79 sorelle oblate.

Nei suoi seminari e noviziati in tutto il mondo circa 250 giovani si stanno formando al ministero sacerdotale. Inoltre è stato annunciato per l’anno 2018 un evento importante nella vita di questa società sacerdotale. Dall’11 al 21 luglio 2018 si svolgerà in Svizzera, presso il seminario Saint-Pie X d’Ecône, il IV Capitolo Generale della Fraternità.

Il Capitolo Generale si riunisce ogni 12 anni per eleggere il Superiore Generale e i suoi due Assistenti, ma soprattutto per verificare che gli statuti siano applicati fedelmente, sempre nello spirito che presiede alla fondazione. Il Superiore Generale, Mons. Bernard Fellay, ha prescritto delle preghiere che saranno pronunciate ogni giorno in tutte le case della Società di San Pio X dall’11 gennaio, sei mesi prima dell’inizio del Capitolo. Si tratta di recitare il Veni Sancte Spiritus per implorare le luci dello Spirito Santo e invocare il Cuore Immacolato di Maria e il santo Papa Pio X per ottenere la loro protezione e intercessione. I fedeli e tutte le anime di buona volontà sono state invitate ad unirsi spiritualmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *