Monsignor Mansi: “Migranti, troppo cinismo dettato dalla ricerca del consenso”

“Bari entra nella storia, è importante pregare per la pace. Migranti?  Cinismo, posizioni contro il Vangelo”: lo dice in questa intervista che ci ha rilasciato Monsignor Luigi Mansi, vescovo di Andria- Minervino- Spinazzola.

Eccellenza Mansi, il Papa con i Patriarchi di Oriente ed Occidente a Bari pregherà per la pace nel Medio Oriente, che segno è?

“Un segnale molto bello.  Non esiste vera pace senza giustizia sociale e ricerca del bene comune. Giustamente è stata scelta la città di Bari per il simbolo di finestra sull’ Oriente e per la presenza delle reliquie di San Nicola, caro sia all’ Occidente che all’ Oriente”.

Ritiene pensabili risultati immediati?

“ Sarebbe ingenuo fare questo affidamento. Però, almeno secondo la visione cristiana della vita bisogna sperare e la preghiera ha un valore fondamentale, specie quella di intercessione ed è molto bene scuotere le coscienze spesso torpide. Ritengo, questo lo dico serenamente, che Bari entra nella storia, per Bari la visita del Papa è un giorno storico”.

Per colpa anche della crisi in Medio Oriente,  Europa ed Italia sono scosse dal problema delle migrazioni, e lo abbiamo visto con la nave Aquarius. Che ne pensa?

“A mio parere in questo momento da noi si sta esagerando col rifiuto dello straniero e in tema migranti noto cinismo, forse dettato da motivi di ricerca del consenso, anche se la campagna elettorale è finita. La mia idea è che a questo problema, i migranti, non è agevole dare soluzione , occorre ordine associato alla saggezza, ma spesso si esagera con gli allarmi”.

Cioè?

“ Tocco con mano toni  sopra le righe, chi grida e sbatte i pugni sul tavolo ha qualche briciola di ragione ed è innegabile che l’ Italia sia stata lasciata sola dall’Europa. Tuttavia, il cristiano coerente prima di ogni cosa, segua il Vangelo,  salvando vite in mare.  Aspettiamo una tragedia per dopo batterci il petto?”.

Monsignor Bregantini, in una interessante intervista ha detto che a suo giudizio i 5 Stelle non sono compatibili con la morale cattolica..

“Su certe  idee  trovo che ci sia incompatibilità, della Lega sui migranti e questa posizione non rispetta  il dettato del Vangelo prima di tutto. In quanto ai 5 Stelle, esistono lati poco chiari e non sempre compatibili con la morale cattolica, però alcune leggi nel passato le hanno votate trasversalmente  tutti, anche  a sinistra”

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *