Monsignor D’Urso: “Proposta del M5S sul gioco d’azzardo non risolve il problema ma è meglio di niente”

” Proposta 5 Stelle sul gioco d’ azzardo? Mi convince in parte, na meglio poco che niente”.Llo dice in questa intervista che ci ha rilasciato monsignor Alberto D’Urso il  sacerdote barese  Presidente della Consulta Nazionale Antiusura e Presidente della Fondazione San Nicola e Santi Medici della Puglia (contrasta l’ usura), che il prossimo 1 Luglio festeggia i 24 dalla sua fondazione ( nel 1994).

Monsignor D’ Urso, iniziamo proprio dalla Fondazione San Nicola e Santi Medici che si accinge a festeggiare i 24 anni dalla sua costituzione.  Quale il bilancio?

” Per me è molto positivo , soprattutto se rapportato  alle nostre non grandi forze e possibilità. Da Bari abbiamo però gettato nel terreno il seme che poi ha prodotto a livello nazionale la Consulta  Antiusura ed è merito della nostra realtà se oggi in tutta Italia vi sono 30 fondazioni che contrastano l’ usura  e forse diventeranno 32. Ma immodestamente ci ascriviamo un altro merito..”.

Quale?

” L’ aver voluto una legge specifica contro l’ usura. Indubbiamente ci sta ancora tanto da fare e la strada è molto lunga. Bisogna diffondere la grande importanza del volontariato, il concetto della solidarietà concreta da parte di tutti,  educare alla legalità, alla denuncia e alla sobrietà negli stili di vita comprendendo il giusto valore del denaro. Spiacevolmente vi è gente che si indebita  e finisce  nelle mani degli usurai non per vere esigenze, ma per  fare il passo più lungo della gamba”.

Recentemente i 5 Stelle hanno avanzato una proposta di legge sul gioco di azzardo. Che ne pensa?

” Ogni cosa che va in questa direzione è benvenuta. La proposta dei 5 Stelle , però, mi convince solo a metà, ma meglio poco che nulla. Il limite è quello di colpire la pubblicità, ma non basta, non risolve il problema alla radice”.

Che fare?

” Essere drastici  e radicali: il nodo sono  le scommesse . Intanto, lo vedo nella mia città, aprono le sale scommesse come funghi, senza un ordine , vicino a chiese, scuole, insomma in maniera  preoccupante. Inoltre è sufficiente guardare quello che accade in diretta durante le partite di calcio in alcune emittenti televisive, una autentica istigazione alla scommessa. Siamo  davanti ad una pubblicità ingannevole, persino tollerata dallo Stato”.

Il problema della usura riguarda le piccole e medie imprese?

” Certo, sono sotto schiaffo tanti piccoli imprenditori spesso vessati dal fatto che gli enti pubblici non pagano il dovuto con la necessaria puntualità. Loro tardano colpevomente a pagare e gli imprenditori si indebitano con gli usurai o falliscono”.

Esiste usura bancaria?

” Sì,  basti vedere il caso dei rientri immediati. Abbiamo bisogno di una economia dal volto umano e solidale”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *