Marcello Veneziani: “Francesco più che il Papa sembra il presidente dell’Onu”

Marcello Veneziani“L’elezione del sindaco musulmano di Londra Khan è una prova della islamizzazione per via demografica e culturale del continente europeo, dovremmo essere preoccupati. L’ Europa si sta suicidando e  non lo sa”. lo dice il noto intellettuale biscegliese Marcello Veneziani, commentando la recente elezione di Khan a primo cittadino di Londra.

Veneziani, in che modo commenta quella elezione?

“ Parto dal presupposto che ogni responso elettorale va rispettato, perché rispecchia la decisione del popolo. Vale per Londra, vale per l’ Austria. Londra, poi, è da sempre multicultale e multietnica. Tuttavia,  ritengo che l’ elezione è una sorta di effetto collaterale del processo di islamizzazione per via demografica e culturale dell’ Europa e delle nostre città”.

Da che cosa dipende?

“ Loro fanno figli, noi no e questo da solo potrebbe chiudere la disputa. Ecco allora che urgono due cose: incentivare la politica a favore della famiglia con ogni forma di sussidio e porre un freno deciso alla immigrazione nei nostri territori”.

Parliamo di immigrazione. Giusta la prudenza?

“ Non solo è giusta, ma la reputo un dovere. Sempre che ci interessi davvero tutelare l’ identità dell’ Occidente. Invece la sensazione o molto più di una sensazione, è che ci stiamo facendo colonizzare e prima o dopo,diverremo un continente a maggioranza musulmana. La cosa incredibile  che rasenta la incoscienza, è che il sindaco musulmano è stato votato anche da cittadini  di nascita occidentale, magari cristiani”.

Che cosa dimostra?

“ Che il nostro continente ha una componente autolesionista  evidente , non sa reagire a questa invasione  e addirittura se ne fa complice. Penso a quando in Italia alcuni  vogliono eliminare il Presepe o i canti del Natale per non urtare la sensibilità degli islamici. Loro neppure ce lo chiedono e noi siamo più realisti del re”.

Che cosa pensa della posizione di  Papa Francesco in tema migratorio?

“ Lui fa il Pontefice della Chiesa cattolica  e tutto sommato le cose che dice fanno parte delle regole, normale che un uomo di Chiesa invochi accoglienza. In ogni caso, vista la frequenza con la quale si occupa del tema, non è sbagliato dire che ne sia ossessionato e con la stessa energia con la quale chiede aiuto per i migranti  potrebbe farlo in favore dei poveri italiani. In molte situazioni lo vedo come un buon Presidente dell’Onu o di associazione filantropica che pastore di Chiesa,  vittima e allo stesso tempo complice di una filosofia terzomondista e del politicamente corretto”

E l’ Europa?

“ Si sta suicidando e non lo sa, un lungo e lento processo di autodistruzione che di questo passo ci consegna all’ Islam”.

A Bari arrestati da poco due presunti fiancheggiatori del terrore e nel porto ad agosto erano transitati terroristi responsabili della strage di Parigi, la sorprende?

“ No, mi porta a confermare che dobbiamo essere prudenti e saper dire di no a tutti gli ingressi”.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.