In Francia mobilitazione contro i libri di Costanza Miriano

Costanza Miriano Quasi venticinquemila persone hanno già aderito alla petizione online per vietare la vendita dei libri di Costanza Miriano, nota giornalista cattolica della Rai, in Francia. Il fatto che i due libri “Sposalo e sii sottomessa” e “Sposala e muori per lei” sono considerati un “vero scandalo” in quanto la Miriano farebbe “l’apologia della sottomissione come se si fosse in un patriarcato arcaico”. I volumi vengono considerati “nauseabondi” e la cosa è aggravata del fatto che l’editore, la casa Le Centurion, afferma di averne già venduto cinquemila copie.

I firmatari chiedono al sottosegretario con delega ai diritti delle donne, Pascale Boistard di esigere il ritiro dalla vendita di scritti così “totalmente reazionari” che contravvengono “all’uguaglianza dei diritti” e che “minacciano tutte le donne e le identità plurali.”

Già in Spagna era stata sollevata una bufera contro i due libri, al punto che il ministro della Salute, Ana Mato, aveva chiesto di vietarne la vendita. I firmatari della petizione francese rivendicano “la libera disponibilità dei corpi” delle donne, la libertà sessuale e le identità plurali, chiedendo un’ampia mobilitazione di massa. Alla Miriano è già giunta la solidarietà, tra gli altri, di Mario Adinolfi e Marco Scicchitano.

7 Commenti

  1. Avatar Fabrizio Giudici
    • Avatar Mark A. Sammut
  2. Avatar Gregorio
  3. Avatar giulia
  4. Avatar letizia
    • Avatar Paolo
  5. Avatar Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.