Gigi De Palo (Forum Famiglie): “La legge di bilancio non ci soddisfa”

“La famiglia? Un petrolio non sfruttato e la politica italiana tutta, destra e sinistra, dovrà rendere conto di come l’ ha maltrattata.” Lo dichiara in questa intervista che ci ha rilasciato Gigi De Palo, Presidente Nazionale del Forum delle Famiglie, che la sera del prossimo undici di Gennaio alle 19.30 nella sala Odegitria della Cattedrale di Bari presenterà assieme a sua moglie Anna Chiara Gambini la sua bella e stimolante fatica letteraria ( un successo editoriale edito Mondadori) dal titolo provocatorio: “Ci vediamo a casa, la famiglia ed altri meravigliosi disastri”, redatto, appunto, a quattro mani con  sua moglie.

De Palo, un titolo singolare: perchè?

“Il tema famiglia accomuna tutti. Ciascuno proviene da una famiglia. Il titolo è una sintesi di quello che giornalmente accade”.

Cioè?

” Marito e moglie, al mattino, si salutano e ciascuno corre alle sue incombenze, spesso si rivedono alla fine della giornata ed è il momento di fare il bilancio di quello che è accaduto , delle valutazioni e del dialogo. Il ci vediamo a casa è consolatorio, perchè casa e famiglia, quando rettamente intesi e vissuti, rappresentano  un momento di gioia e di serenità. Tutto questo ci porta  sul tema, molto caro al Papa, della tenerezza in famiglia e nella vita, della gentilezza e della misericordia”.

Lei parla di disastri…

” Chiariamoci subito. Il  disastro non è l’ istituzione famiglia che anzi  va considerata  centrale e fondamentale. Il riferimento è al modo col quale questo istituto tanto basilare è stato  ed è trattato, specie dalla politica. Il disastro è quello”.

Chiarisca, per favore…

” La famiglia è un petrolio non sfruttato per quello che può dare. E la politica italiana tutta, destra e sinistra, senza eccezioni, dovrà un giorno rendere conto di come la ha maltrattata”.

Che cosa si può fare?

” Una riforma che le venga incontro, per esempio. E poi occorre stabilità politica, cosa che in Italia manca. Io sono presidente del Forum da tre anni e in questo arco di tempo ho visto tre governi diversi. Tutti gli esecutivi, senza eccezioni, hanno soltanto rinviato i problemi senza mai risolverli, sempre la stessa storia. Noi non abbiamo bisogno di interventi a pioggia, ma di riforme serie e strutturali di sistema”.

La recente legge di bilancio vi soddisfa?

” Nel complesso, no. Fa il paio con quella dell’ anno precedente, le risorse  economiche grosso modo sono le  medesime, sono state confermate, nulla di più. Si può fare di meglio”.

Francia e Germania appoggiano la famiglia con aiuti concreti e i risultati si vedono anche sulla natalità..

” Dimostra che le riforme sono importanti, specie quelle strutturali. Bisogna avere il coraggio di investire sulla famiglia”.

Un bel libro da leggere per capire l’ importanza e la centralità della famiglia e  soprattutto come aiutarla nelle difficoltà.

Bruno Volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *