Generare Futuro, si conclude il progetto promosso anche dalle Acli per sostenere giovani in difficoltà

 

La voglia di inserirsi nel mondo del lavoro ha la faccia pulita di un ragazzo srilankese e lo sguardo determinato di un giovane napoletano. Si chiamano rispettivamente PrijanWarnakulasooryae Davide Saraiello e sono, il primo, il vincitore della borsa di studio per pizzaiolo offerta dall’Antica Pizzeria “Da Michele”- Michele in the World e il secondo il vincitore del concorso di idee per la creazione di un foulard bandito dalla Maison “E. Marinella”.

Si chiude così Generare Futuro,il progetto nazionale promosso dal Forum delle Associazioni Familiari e volto a rinforzare le capacità di orientamento e ingresso nel mondo del lavoro di giovani appartenenti a target in difficoltà. A Napoli l’iniziativa, condotta dal Forum Provinciale delle Associazioni Familiari in collaborazione con le Acli e l’Arcidiocesi, ha registrato gli esiti migliori in termini di partecipazione e di ricaduta territoriale. Come dimostra l’adesione di imprese che incarnano le eccellenze dell’artigianato napoletano e che hanno offerto ai partecipanti laboratori pratico-attitudinali gratuiti, al termine dei quali sono scaturite spontaneamente le due occasioni della borsa di studio e del concorso di idee.

Le premiazioni dei vincitori si sono svolte in due giornate consecutive dedicate al mondo giovanile. Prijan, dicianovenne srilankese che vive con il padre e le sorelle nel rione Sanità e sogna di aprire una pizzeria nel suo Paese, è stato premiato per il suo elevato livello motivazionale nel corso dell’evento “Michele in the world per i giovani”, una festa dell’integrazione e della promozione sociale nella storica pizzeria di Forcella, che ha visto anche la partecipazione della Cooperativa Sociale “Giancarlo Siani” e dell’Associazione “Amici di Peter Pan”.

Davide, diciottenne e alunno dell’Istituto Professionale “Isabella d’Este Caracciolo” – indirizzo grafico, è stato designato vincitore nella cornice del Salone degli Affreschi della Maison “E. Marinella dopo la presentazione di oltre cinquanta lavori. Ma i suoi bozzetti dalle fantasie geometriche vivaci e colorate sono valsi a questo giovane, anche lui residente nel rione Sanità e campione di pugilato, il plauso della commissione presieduta dal dott. Maurizio Marinella. La premiazione è avvenuta a conclusione dell’evento “I giovani, l’Oro di Napoli” in cui sono stati illustrati i risultati del progetto dalla VicePresidente del Forum Nazionale delle Associazioni Familiari, Emma Ciccarelli, dopo i saluti di Monsignor Mario Cinti, Vicario per il Laicato dell’Arcidiocesi e di Maria Pia Mauro, neo eletta Presidente del Forum Provinciale.

«A Napoli» – ha sottolineato Emma Ciccarelli – «la costruzione, grazie al Forum provinciale, di una rete tra associazionismo familiare e imprenditoria per favorire l’occupazione giovanile ha mostrato una comunità viva. L’alto tasso di disoccupazione di Napoli era stato l’indicatore che aveva spinto a includerla tra le sedi del progetto Generare Futuro, che qui ha messo in risalto piuttosto creatività e voglia di emergere». È, come scriveva Marotta, l’Oro di Napoli che continua a brillare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.