No a funerali pubblici per Riina. La CEI ricorda la scomunica del Papa ai mafiosi.

 

«La condanna della mafia da parte della Chiesa è chiarissima. Alla luce di questa posizione, sono da escludere funerali pubblici per Riina. Ricordo la scomunica del Papa ai mafiosi».

Lo ha detto monsignor Ivan Maffeis, portavoce della Conferenza episcopale italiana. Anche per un boss mafioso, ricorda il portavoce della Cei, «c’è il tribunale di Dio, al quale non ci sostituiamo, ma dobbiamo considerare anche l’importanza dei segni». E «i funerali pubblici per Riina sarebbero un segno che confonde».

«Alla Chiesa sta a cuore l’educazione delle coscienze, l’educazione alla legalità, sostenere le tante persone che alzano la testa contro la mafia», ha chiarito monsignor Maffeis. Se la famiglia lo chiedesse, «la presenza di un sacerdote per accompagnare con la preghiera la salma non la si può negare a nessuno».

 

Una risposta

  1. Avatar Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.